Dragon Ball Super: ecco perché i Saiyan non devono diventare più potenti

Dragon Ball Super: ecco perché i Saiyan non devono diventare più potenti
di

In tutte le avventure che hanno coinvolto Goku e i suoi compagni, che continuano grazie a serie come Dragon Ball Super , e Super Dragon Ball Heroes, abbiamo visto numerose trasformazioni e potenziamenti, soprattutto per quanto riguarda i Saiyan. Questo continuo superamento dei limiti però potrebbe complicare molto il futuro del franchise.

Se avete seguito gli ultimi avvenimenti nel manga di Toriyama e Toyotarō saprete infatti che attualmente Goku sembra pronto per l'Ultra Istinto completo e che gli avversari principali, che scandiscono le varie saghe, hanno ormai una potenza che supera di gran lunga quanto visto in passato.

Lo stregone Molo ne è un chiaro esempio. Con la sua incredibile abilità di assorbire l'energia dei pianeti e delle persone, e la capacità di copiare le tecniche degli avversari, la minaccia di questo villain ha spinto l'angelo Merus ad arrivare sul campo di battaglia, e salvare i Guerrieri Z a costo della sua stessa vita.

Se da una parte molti fan hanno apprezzato lo sviluppo degli eventi, e le trasformazioni introdotte in Super, la maggior parte preferirebbe vedere Goku e Vegeta combattere a livelli più "bassi", con i primi stadi del Super Saiyan, cosa che darebbe più spazio anche a Gohan, Piccolo e altri personaggi ormai divenuti secondari, e che forse coinvolgerebbe di più i lettori.

Voi cosa ne pensate? Credete che sia possibile un ritorno ai combattimenti più strategici, sofferti e collettivi di Dragon Ball Z? Fatecelo sapere con un commento qui sotto. Ricordiamo che manca poco all'uscita del capitolo 64 di Dragon Ball Super, e che durante lo scontro con Molo Merus ha usato un'arma molto familiare.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
7