Dragon Ball Super: quali saranno le reali intenzioni di Freezer?

di
Qualora non abbiate ancora visto gli episodi 109 e 110 di Dragon Ball Super, dovreste considerare l’idea di abbandonare questa pagina e rimediare quanto prima. Chiunque abbia invece visto lo speciale di 60 minuti si starà di certo interrogando sull’enigmatica scena conclusiva, e sarà alla ricerca di risposte.

Attenzione possibile Spoiler

Dopo essere stato sconfitto da Jiren, Son Goku si ritrova infatti a terra, privo di qualsiasi energia. Fortuna che Vegeta, più che altro curioso anche lui di saperne di più sul misterioso "Ultra Istinto" sfoggiato da Goku, sia intervenuto in suo soccorso. È però bastato un istante, una distrazione del principe dei Saiyan durata solo un battito di ciglia, perché l’odiato Kakaroth svanisse senza lasciare traccia.

Nelle ultime, terrificanti scene dell’episodio 110 ci viene mostrato Freezer dinanzi al corpo di Goku, apparentemente intenzionato a eliminarlo per vendicarsi una volta per tutte della sua storica caduta, risalente ormai a qualche decennio prima. Non a caso, la puntata si è chiusa con l’agghiacciante sorrisetto malefico dell’alieno, che prima del geniale (e un po’ infame) cliffhanger finale ha recitato queste equivocabili parole: “Questa situazione mi ricorda quanto accadde sul pianeta Namek”.

Sebbene le circostanze lascino pensare al peggio, è praticamente certo che il tiranno intergalattico voglia solo aiutare il Saiyan e ricambiare un vecchio favore ancora in sospeso. Come i fan più attenti ricorderanno, nelle fasi conclusive del primo, leggendario scontro fra Goku e Freezer, forse uno dei migliori combattimenti -se non IL migliore- di tutto il franchise, il Saiyan riuscì a ferire mortalmente l’avversario rispedendogli contro la terrificante tecnica “Death Saucer”, un doppio attacco assai simile al Kienzan di Crilin. Sconfitto e prossimo alla fine, il malvagio alieno fece allora leva sul buon cuore del Saiyan, affinché gli donasse una parte della propria energia. Una pietosa richiesta di aiuto cui Goku, in tutta la sua sconfinata ingenuità, non seppe proprio rifiutare.

Nonostante in quell'occasione le cose non andarono esattamente come pianificato, ciò che ora ci aspettiamo da Freezer è che faccia esattamente quanto compiuto da Goku pochi minuti prima che Namek esplodesse. Essendo già deceduto, è escluso che l'alieno possa aiutare il Saiyan per puro spirito di squadra, tanto meno per solidarietà. Ma ripagare quel singolo favore che gli permise di sopravvivere alla distruzione del pianeta? Sì, questo potrebbe farlo, ma quand’anche accadesse, è altamente probabile che questo gesto estremo diventi, per il tiranno, l’ultimo favore nei confronti del Saiyan e dell’intera squadra.

Voi cosa ne pensate? Siete convinti che Freezer manterrà la parola data, combattendo per l’Universo #7 fino alla fine del Torneo del Potere, o ritenete invece che al momento opportuno compirà la propria mossa? Fateci conoscere le vostre opinioni attraverso i commenti!