Dragon Ball Super: i recenti avvenimenti potrebbero rendere Broly canonico?

di
Sin dalla sua prima apparizione, la guerriera Kale è stata paragonata a Broly a causa della sua trasformazione esclusiva, ed il promo del prossimo episodio di Dragon Ball Super suggerisce addirittura quanto la donna potrebbe essere la “Leggendaria Super Saiyan” del Sesto Universo.

Attenzione possibile Spoiler

Se la puntata 113 di Dragon Ball Super si è conclusa con l’ennesima trasformazione di Kale in Super Saiyan Berserker, il trailer del prossimo episodio anticipa che il personaggio attaccherà senza alcuna riservia sia Goku che l’amica Caulifla, prima di riuscire a controllare finalmente il proprio potenziale.

Giusto il nostro eroe, durante il breve filmato, si è lasciato sfuggire un singolare commento che ha di nuovo alimentato grandi speculazioni tra gli appassionati dell'opera del sensei Toriyama. Il Saiyan avrebbe infatti detto: “Ehilà, sono Goku! Fantastico, Kale. Riesce a controllare quel potere impetuoso e diventa una vera Super Saiyan della leggenda! Inoltre, lei e Caulifla ricorreranno all’arma segreta definitiva. Questo è un nemico eccezionale! Ne sono davvero entusiasta!

Come anticiapato, le parole di Goku hanno subito acceso una controversia, in quanto il termine “leggendario”, nel franchise, si riferisce principalmente al rarissimo stadio raggiunto, nei film, solo da Broly. Nonostante la sua canonicità sia da sempre oggetto di discussione tra i fan, al pari del Super Saiyan di quarto livello, molti si chiedono se Kale non sia addirittura un mezzo escogitato da Toei Animation per rendere canonico il nerboruto figlio di Paragas.

Tuttavia, sorvolando sull'indiscussa somiglianza fisica tra le forme assunte dai due guerrieri Saiyan, se la serie avesse realmente quest’intenzione, siamo certi che Goku e Vegeta avrebbero quantomeno menzionato il nome del personaggio quando, diversi episodi fa, dovettero assistere alla seconda trasformazione di Kale. Al contrario, i due esperti di arti marziali apparvero alquanto spiazzati e lo stesso Vegeta suggerì quanto quella trasformazione potesse rappresentare la “vera forma del Super Saiyan”. Di conseguenza, tutto lascerebbe pensare che i due non abbiano ancora mai incontrato il personaggio di Broly, confermando ancora una volta la sua 'non canonicità'.

A ragion veduta, il commento di Goku potrebbe quindi essere inteso come un semplice complimento verso la guerriera dotata di un potere invero vastisissimo e sorprendente. D’altronde, il Saiyan ha sempre nutrito molta stima per gli avversari formidabili, rivelando un’irrefrenabile voglia di affrontare combattenti sempre più abili e persino più forti di lui.

In attesa di scoprire se Dragon Ball Super introdurrà mai Broly o comunque qualche chiaro riferimento al personaggio, vi invitiamo a farci conoscere, attraverso i commenti, le vostri opinioni su questa delicata questione: vorreste che il Super Saiyan Leggendario diventasse canonico, magari attraverso una fugace comparsa nello show, o preferireste che rimanesse un'esclusiva di lungometraggi, spin-off e videogiochi vari?