Dragon Ball Super: Super Hero, Hayashida fa luce su alcuni dettagli della produzione

Dragon Ball Super: Super Hero, Hayashida fa luce su alcuni dettagli della produzione
di

La produzione di Dragon Ball Super: Super Hero ha richiesto diversi anni, ponendo lo staff di Toei Animation di fronte a sfide mai affrontate prima, come l’utilizzo dell’animazione in 3DCG. Dopo la buona accoglienza riservata alla pellicola il produre Norihiro Hayashida ha voluto rivelare alcune informazioni inerenti alla pre-produzione.

Figura legata da anni all’universo di Dragon Ball, Hayashida ha preso parte anche alla realizzazione di Dragon Ball Z: la Resurrezione di F e a Dragon Ball Super: Broly uscito nel 2018, osservando da vicino le problematiche produttive e a come i fan ha recepito l’introduzione nel franchise di nuove tecnologie. In una recente intervista al producer è stato proprio chiesto come sia stato il passaggio ad un’animazione in 3D totale per l’ultimo film, e senza molti giri di parole Hayashida ha risposto: “Inizialmente ci furono numerose opposizioni all’interno di Toei, ma i piani alti dissero di provarci. Iniziammo a lavorare al primo pilot nel giugno del 2014, mostrandolo poi nella DB Room e a Toriyama nel 2016. In totale furono realizzati 4 pilot”.

Il maestro ha avuto un peso indiscutibile nelle varie fasi di produzione del film, e fu lui a suggerire di proseguire nella direzione del pilot a cui aveva lavorato Tetsuro Kodama, come viene specificato in un’altra risposta di Hayashida, che potete leggere nel post riportato in calce. Cosa ne pensate di queste rivelazioni sul dietro le quinte di Dragon Ball Super: Super Hero? Ditecelo nei commenti.

In conclusione, vi lasciamo alla nostra recensione di Dragon Ball Super: Super Hero, e ricordiamo che anche i prossimi film potrebbero essere in CGI.

Quanto è interessante?
2