Dragon Ball Super: Super Hero, quanto sarà il time skip nel nuovo film?

Dragon Ball Super: Super Hero, quanto sarà il time skip nel nuovo film?
di

La presentazione del nuovo film Dragon Ball Super: Super Hero durante il panel del Comic-Con dedicato al franchise, ha lasciato spiazzata l'intera community, colpita soprattutto dall'utilizzo della CGI, e dai dettagli riguardanti un breve time skip, emersi grazie alla diffusione dei primi character design.

Per quanto non sono state mostrate immagini o frame estrapolati direttamente dalla pellicola, prevista nel corso del 2022, i produttori esecutivi Akio Iyoku e Norihiro Hayashida, insieme alla storica doppiatrice di Son Goku, Masako Nozawa, hanno anticipato ulteriori informazioni riguardo ciò che gli appassionati andranno a vedere.

Rispondendo ad alcune domande e approfondendo determinate scelte fatte in fase di produzione, è emerso che la piccola Pan è cresciuta rispetto alla sua ultima apparizione durante il Torneo del Potere, e vista la divisa con cui è stata presentata tramite i design ufficiali, si può presupporre che abbia tra i 6 e i 7 anni, età media nella quale i bambini giapponesi cominciano la loro carriera scolastica.

Stando quindi alle immagini condivise, e considerando la sua età alla fine di Dragon Ball Z, durante il 28esimo torneo di arti marziali, tenutosi il 7 maggio dell'anno 784, la pellicola potrebbe essere collocata nel 785 o 786, quindi uno o due anni dopo. Questo indicherebbe inoltre che ci sarà un salto temporale di circa 5 anni rispetto al film Dragon Ball Super: Broly.

Ricordiamo che Toriyama è stato coinvolto nella produzione del film, e vi lasciamo agli ulteriori dettagli rivelati dai produttori.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1