Dragon Ball Super: tante rivelazioni nella nuova intervista da Toriyama all'Ultra Istinto

di

V-Jump è la rivista dove viene pubblicato ormai da anni Dragon Ball Super. Questo manga è scritto e disegnato da Toyotaro ma in realtà anche il caporedattore della rivista, Uchida, e lo storico mangaka Akira Toriyama hanno un grande ruolo nella realizzazione delle storie. Il redattore rivela questa e altre dinamiche in una lunga intervista.

  • Uchida lavora alla serie insieme a Toyotaro e Toriyama. Dapprima Toyotaro prepara gli storyboard e li passa a Uchida che li controlla e li gira poi a Toriyama. A causa di questo controllo ulteriore del mangaka di Dragon Ball, le tavole preparatorie di Toyotaro sono molto ben dettagliate.
  • I primi spoiler di Dragon Ball Super 65 diffusi dalla rivista per anticipare un po' i contenuti e tenere i lettori sulle spine si fermano a pagina 8. Da pagina 9 però secondo l'editor Uchida ci sarà un grosso twist. L'altra persona dello staff che sta presentando il video possiede le tavole complete si è meravigliato della scelta di fermare le anteprime pubbliche proprio a pagina 8.
  • La storia della saga di Molo è al climax, ciò significa che a breve ci si muoverà verso un nuovo arco di Dragon Ball Super.
  • Tra due giorni, quindi il 16 ottobre, l'editor Uchida sarà in riunione con i mangaka proprio per decidere come proseguire. A questo punto dovranno occuparsi di ridurre tutte le scelte di storia preparate da Toyotaro e Toriyama fino ad arrivare a quelle definitive che segneranno il nuovo corso. Solitamente si passa da 10 idee a 3.
  • Secondo Uchida e gli altri, "Migatte no Gokui", ovvero quello che noi conosciamo come Ultra Istinto o Quintessenza dell'Istinto, è un nome figo. Uchida racconta che decisero che Goku avrebbe intrapreso questa direzione in un meeting quando fu creato l'Ultra Istinto. Con quelle prime discussioni, Uchida non si aspettava che ci sarebbe stato anche un cambio di look, per questo la scelta di Toriyama di creare Goku con i capelli argentati sorprese.
  • Parlano poi di un gioco di parole in "Migatte no Gokui", dove Migatte si riferisce al corpo che si muove da solo indipendentemente dal volere del personaggio.
  • Nei meeting c'è questo livello di potenza: Toriyama 100 milioni, Toyotaro 10 milioni e Uchida -100. C'è grande compatibilità tra Toriyama e Toyotaro e sembra che le loro idee viaggino sempre sugli stessi binari senza scontrarsi. Semplicemente i due tendono ad aderire alle idee dell'altro ma magari aggiungendo dei dettagli propri.
  • Un'altra metafora sui livelli: Goku è Toriyama, Vegeta è Toyotaro, Yamcha è Uchida.
  • Uchida si dice fortunato di poter essere presente agli incontri dato che è un grande fan di Dragon Ball.
  • Il volume 14 di Dragon Ball Super uscirà il 4 dicembre e raccoglierà fino al capitolo 64.

Tanti dettagli quindi sulla serie e sulla sua prosecuzione, cosa vi ha lasciati sorpresi di queste parole?

Quanto è interessante?
4