Dragon Ball Z: cinque segreti bizzarri sul corpo di Piccolo

Dragon Ball Z: cinque segreti bizzarri sul corpo di Piccolo
di

Dopo i Saiyan, nonostante siano un popolo pacifico i Namecciani sono una delle più potenti razze dell'universo di Dragon Ball Z. Il più forte tra di essi è Piccolo, antico rivale di Goku divenuto poi padrino di suo figlio Gohan. Scopriamo cinque segreti sulle sue abiltà!

Come dimostrato dal Grande Mago Piccolo, i Namecciani si riproducono in maniera asessuata deponendo uova. A differenza di suo padre, però, Piccolo non si è mai riprodotto, privandosi della possibilità di diventare genitore. Ma a questo esiste una spiegazione.

I Namecciani si dividono in due specie: il Dragon Clan e il Warrior-Type. I Namecciani del Dragon Clan sono capaci di abilità mistiche, come la creazione delle Sfere del Drago, e di riprodursi asessualmente. Al contrario, quelli del Warrior Clan non possiedono queste capacità e si limitano a essere dei combattenti fenomenali. Piccolo appartiene, ovviamente, a questa seconda tipologia.

Piccolo ha un forte legame con il Supremo. Quest'ultimo e il Grande Mago Piccolo, infatti, erano inizialmente un essere unico, il quale dopo l'arrivo sulla Terra si divise in due parti per arginare il suo lato oscuro. Piccolo ha mantenuto questo aspetto. Ciò vuol dire che se il Supremo dovesse morire, di conseguenza morirebbe anche lui.

Nonostante appartenga al Warrior Clan, Piccolo è riuscito a perfezionare una tecnica mistica, la Materializzazione Magica. Sebbene non sia capace di utilizzarla per creare le Sfere del Drago, il Namecciano riesce a sfruttarla per creare piccoli oggetti, come ad esempio dei vestiti per Gohan.

I Namecciani hanno un fattore rigenerativo impressionante, che consente loro di ricostruire interi arti. Piccolo sfrutta la sua Rigenerazione numerose volte nel corso di Dragon Ball Z, ma ciò gli richiede una buona dose di concentrazione mentale, oltre che di forza fisica. Il nucleo rigenerativo si trova nel cranio, per cui se esso dovesse essere distrutto, la rigenerazione non funzionerebbe.

Ultima curiosità, ma non per importanza, è il fatto che i Namecciani abbiano dei sensi molto acuti. Le grandi orecchie a punta di Piccolo gli permettono di udire anche il minimo suono. Tuttavia, questo è anche un grande svantaggio. Rumori molto forti mandano in confusione i Namecciani, che così restano indifesi all'avversario. Ecco altri cinque segreti su Trunks di Dragon Ball Z. L'arrivo dei Saiyan in computer grafica in questo video omaggio di Dragon Ball Z.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
6