Dragon Ball Z: cosa sarebbe successo se Radish fosse rimasto in vita?

Dragon Ball Z: cosa sarebbe successo se Radish fosse rimasto in vita?
di

Per i fan di Dragon Ball Z uno dei più grandi rimpianti è la morte di Radish, malvagio fratello di Goku. Il primo antagonista della serie avrebbe meritato più spazio, dandogli magari la possbilità di redimersi e passare dalla parte dei Guerrieri Z. Avete mai immaginato come sarebbe potuto cambiare il franchise se non fosse morto?

In Dragon Ball Z abbiamo potuto ammirare antagonisti fortissimi e dalle personalità memorabili, ma il primo vero avversario di Goku, suo fratello Radish, è passato quasi in sordina, scordato dai più.Il Saiyan ci ha donato uno degli scontri più iconici ed è stato uno dei pochi a mettere così tanto in difficoltà il protagonista da costringerlo al sacrificio. L'eredità di Radish sarebbe potuta essere molto più vitale per il franchise di Toriyama; le premesse c'erano tutte.

Radish si può considerare il primo vero malvagio di Dragon Ball, avendo portato la minaccia su un livello inimmaginabile in precedenza. Data la sua potenza, Piccolo e Goku sono stati costretti a collaborare per cercare di fermarlo, ma pur unendo le forze i due si sono rivelati semplicemente inferiori. Inoltre, Radish ha ampliato l'universo narrativo e il background di Goku, rivelando la verità sulla razza Saiyan.

Tuttavia, la sua morte ha impedito ulteriori sviluppi e il personaggio è stato relegato a semplice comparsa iniziale. Anche il suo livello combattivo, in seguito, si è rivelato essere più basso persino dei Saibamen di Vegeta e Nappa, negandogli per sempre la possibilità di cercare la rivincita.

Radish, però, avrebbe potuto dare molto di più al franchise. La sua natura spietata ci avrebbe potuto regalare una rivalità persino superiore a quella tra Goku e Vegeta e il legame di sangue con il protagonista avrebbe donato quel pizzico di drammaticità in più. Ma Radish, esattamente come Vegeta, sarebbe potuto persino passare dalla parte dei buoni.

Questa eventualità è stata oggetto di molti "What If", ovvero storie alternative create dagli appassionati. Nel videogioco Dragon Ball Z: Kakarot i giocatori possono utilizzare un desiderio per resuscitare Radish, dandogli modo di combattere nuovamente con Piccolo.

Un'altra storia non canonica è stata ideata da Masako X, una delle menti dietro Dragon Ball Z Abridged. In questo scenario Radish sopravvisse allo scontro con Piccolo e Goku, finendo per allearsi con loro per fermare la minaccia dettata dall'arrivo di Vegeta e Nappa. Stabilendosi sulla Terra, Radish ha sposato Lunch, dando vita alla piccola Ranch, divenuta la migliore amica di Trunks e Goten. E voi avete mai immaginato delle storie alternative sul fratello di Goku? In una difficile battaglia, uno dei protagonisti di Dragon Ball Z fu troppo arrogante. In quest'epica figure di Dragon Ball Z Vegeth si scatena.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
5