Dragon Ball Z: un fan ricrea una riproduzione in scala di oltre 2 metri del Pianeta Namecc

Dragon Ball Z: un fan ricrea una riproduzione in scala di oltre 2 metri del Pianeta Namecc
di

Nel suo capolavoro Akira Toriyama ci ha portato a visitare altri mondi lontani dalla Terra. Su tutti un ruolo importante lo ha avuto il Pianeta Namecc che ha ospitato la Saga di Freezer in Dragon Ball Z. L'immaginario alieno è stato inoltre reinterpretato da un fan che ha provato a ricostruirlo in scala ridotta.

Ancora oggi il Pianeta Namecc fa da sfondo a numerosi combattimenti, l'ultimo dei quali nella recente saga di Molo in Dragon Ball Super. Il più importante di essi è senza alcun dubbio quello contro Freezer, l'imperatore del male che mise a soqquadro il mondo alieno per raccogliere le sfere del drago. A causa dello scontro tra Freezer e Goku il pianeta venne di fatto distrutto, tuttavia fu il luogo nel quale il protagonista raggiunse lo stadio di Super Saiyan per la prima volta.

Recentemente un fan, un certo samadioramas su instragram, ha provato a ridisegnare e stampare in 3D una riproduzione in scala dalla lunghezza di 2 metri di una porzione del Pianeta Namecc, la stessa che potete ammirare in calce alla notizia. Come potete notare voi stessi, sono presenti molti elementi caratteristici del paesaggio, tra cui le navicelle aliene nonché la sede del Capo Anziano. La resa del modellino ha ritrovato forte apprezzamento da parte della community, merito soprattutto di un'attenzione ai dettagli davvero maniacale.

E voi, invece, cosa ne pensate di questa ricostruzione di 2 metri e 40 di lunghezza per 50 cm di larghezza del Pianeta Namecc, vi piace? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
6