Dragon Ball Z: Light of Hope, il film fan-made è stato finalmente rilasciato!

di
Qualora abbiate sentito parlate del progetto “Dragon Ball Z: Light of Hope”, è probabile che negli ultimi tre anni ne abbiate anche seguito lo sviluppo su YouTube. Supportato economicamente dai fan, il film prodotto da Robot Underdog è stato finalmente rilasciato!

Adattamento fan-made del secondo speciale di Dragon Ball Z, “La Storia di Trunks”, la pellicola è ambientata nel futuro alternativo in cui C-17 e C-18 hanno annientato i Guerrieri Z e decimato la popolazione terrestre. Soltanto Gohan e Trunks, che ancora non sa trasformarsi in Super Saiyan, si oppongono alla distruzione seminata dai due cyborg.

Nonostante sia lontano dalla perfezione, Dragon Ball Z: Light of Hope è un progetto che ha degnamente dimostrato quanto gli adattamenti live-action del franchise creato da Akira Toriyama siano fattibili. La pellicola potrà infatti essere troppo seria ma, considerate le premesse narrative, questa precisa scelta dei produttori appare anche piuttosto sensata e, a differenza di quanto fatto dal dimenticabile Dragon Ball Evolution, non stravolge l’universo ideato dal mangaka.

Con un budget assai inferiore a quello stanziato per la produzione della suddetta pellicola hollywoodiana, Dragon Ball Z: Light of Hope ha finalmente reso giustizia al franchise, offrendo agli spettatori uno scontro finale memorabile, caratterizzato da colpi brutali, un elevato livello di distruzione ambientale, e un’interpretazione assolutamente credibile da parte degli attori protagonisti, i quali si sono dovuti allenare diligentemente affinché le scene di lotta apparissero realistiche.

Qualora siate fan di Dragon Ball Z, vi suggeriamo caldamente di mettervi comodi e concedere una possibilità alla pellicola visionabile in chiosa all’articolo. Chissà che non possa sorprendervi!

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2