Dragon Ball Z: Majin Vegeta ritorna in un impressionante collezionabile

Dragon Ball Z: Majin Vegeta ritorna in un impressionante collezionabile
di

Nonostante l'ultimo arco narrativo di Dragon Ball Z presti il fianco a diverse critiche, è inevitabile quanto abbia giovato al personaggio di Vegeta. Il Principe dei Saiyan, caduto nella tentazione della magia di Babidi, ha successivamente preso coscienza dei propri errori sacrificando la propria vita per salvare le persone a lui più care.

Un'inversione caratteriale a dir poco clamorosa per un guerriero come lui, che nella forma di Majin Vegeta ha espresso tutto il disprezzo e la superbia che fino a quel momento era stato costretto a reprimere in silenzio.

Aveva finalmente la possibilità di battersi ad armi pari con l'avversario di una vita, di imporre la propria superiorità e di ritornare il saiyan sprezzante e maligno di una volta. Recentemente, la KD Collectibles ha realizzato un'ottima interpretazione del personaggio, rappresentandolo nel momento in cui scaglia un colpo fatale su una parte degli spalti del Torneo Tenkaichi.

Le immagini del collezionabile, che potete osservare in basso all'articolo, sono state condivise dall'utente KidSonGokuTweet, il quale ne ha specificato anche le misure di grandezza. Ciò che colpisce maggiormente della figure è il suo enorme livello di dettaglio, che si esalta nella definizione del tono muscolare e nell'espressività diabolica di Vegeta.

Ormai il Principe si è lasciato alle spalle il suo passato, e proprio l'ultimo arco narrativo di Dragon Ball Super ha solidificato questa percezione, mostrando un guerriero risoluto che si è battuto al massimo per sconfiggere lo stregone Moro. Chissà che non sia proprio Vegeta la chiave di volta contro l'antagonista; per il momento non è ancora tornato sul campo di battaglia.

Il wrestler Sammy Guevara cita l'anime di Dragon Ball Z in un divertente video parodia. Per quale motivo i sayan hanno i capelli biondi? Facciamo chiarezza una volta per tutte.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
5