Dragon Ball Z in pixel art: Goku come se fosse un gioco del Gameboy

Dragon Ball Z in pixel art: Goku come se fosse un gioco del Gameboy
di

Dragon Ball ha una storia lunghissima e ha quindi potuto fare il suo approdo su svariate piattaforme. Dalle prime apparizioni nelle console del vecchio millennio alle ultime con Dragon Ball FighterZ e Dragon Ball Z: Kakarot, lo stile artistico e grafico si è evoluto notevolmente. Rimane tuttavia del fascino nelle vecchie proposte in pixel art.

L'utente Summer 1 Derlon ha immaginato una copertina di un ipotetico videogioco di Dragon Ball Z per le vecchissime console. Nella prima immagine disponibile nel tweet in basso Goku si sta preparando a lanciare la sua iconica Kamehameha con una realizzazione grafica che si avvicina molto a quella in pixel di decenni fa. Nelle altre tre immagini l'utente cambia invece le carte in tavola basandosi su altre tipologie di pixel art.

Ogni console infatti poteva basarsi su un numero diverso di colori. In un'immagine, quella a tinte arancioni, Goku è realizzato in 2 bit, mentre in quella successiva a tinte verdi viene replicata la palette tipica del primo Game Boy. Infine, nel tweet viene proposta la versione Pico8, una virtual machine e console immaginaria che negli ultimi anni è diventata particolarmente nota per Celeste, e che dispone di 16 colori.

Vi piacerebbe un gioco di Dragon Ball ai giorni nostri ma con questo stile artistico?

Quanto è interessante?
4