Dragon Ball Z : qual è la migliore trasformazione del malvagio Lord Freezer?

Dragon Ball Z : qual è la migliore trasformazione del malvagio Lord Freezer?
di

La serie di Dragon Ball Z ha presentato per la prima volta la razza dei Saiyan e l'infinita di razze presenti nell'universo creato da Akira Toriyama, introducendo di conseguenza una quantità impressionante di nemici e villain. Tra i più importanti, e probabilmente il più memorabile, rimane però Lord Freezer.

Freezer rappresenta il fulcro di una delle saghe più significative della storia di Dragon Ball, essendo non solo colui che ha distrutto il pianeta Vegeta, e di conseguenza quasi tutta la razza Saiyan, ma la sua malvagità e le sue terribili azioni hanno causato la trasformazione di Goku nel guerriero della leggenda, il Super Saiyan. Nel corso degli eventi avvenuti sul pianeta Namek, e anche in una delle più recenti pellicole dedicate al franchise, Freezer ha assunto diverse forme, tutte molto particolari, ma qual è la migliore sia per design che per potenza?

All'ultimo posto troviamo la terza forma. Presente per pochi episodi nell'anime, questa trasformazione rende Freezer molto simile ad uno Xenomorfo di Alien, mantenendo comunque i colori viola e rosa, cosa che sicuramente non riesce a farlo apparire minaccioso, ma piuttosto ridicolo.

Successivamente troviamo la forma finale full power, che, come suggerisce il nome, si tratta di un ulteriore potenziamento dello stadio evolutivo finale che rende il corpo di Freezer esageratamente muscoloso, ma ne riduce pesantemente la velocità, richiedendo inoltre un eccessivo dispendio di energia.

Troviamo poi la seconda forma, che soffre in qualche modo delle criticità spiegate per le due forme precedenti, ma consente a Freezer di essere abbastanza resistente e veloce, e di mantenere comunque un design apparentemente minaccioso.

Mecha Freezer è stato un'incredibile sorpresa per gli appassionati che hanno letto o visto l'inizio dell'arco narrativo dedicato agli androidi, con l'apparizione di Trunks dal Futuro, e il ritorno di Goku dal pianeta Yardrat. Non si tratta ovviamente di un design molto originale, ma la rinascita di Freezer in questa forma ha ricordato ai fan quanto il villain potesse ancora incutere timore.

Nel film Dragon Ball Z: La resurrezione di F, Lord Freezer riesce ad ottenere una nuova forma, trasformandosi in Golden Freezer. Esteticamente appare praticamente identico alla sua forma finale, se non si considera il cambio di colore da bianco a oro, ma per quanto riguarda la potenza combattiva va sottolineato che Freezer in questo stadio riesce a tenere testa a Goku Super Saiyan Blue.

La prima forma è ricordata ancora oggi come una delle più terrificanti, nonostante Freezer sia più piccolo di statura rispetto alle altre trasformazioni, e in questo stadio l'antagonista riesce comunque a raggiungere un livello di potenza pari a 500000, rendendo un essere così minuto una delle minacce più grandi per l'universo, almeno per quanto riguarda Dragon Ball Z.

Il Freezer perfetto, che si aggiudica la vittoria di questa classifica, è quello della Forma Finale. Rimasto ad oggi un'icona di Dragon Ball Z, il quarto stadio di Freezer rappresenta un equilibrio perfetto dei poteri che abbiamo analizzato prima: un'enorme potenza contenuta in un corpo capace di usarla alla perfezione, a cui si aggiunge un design particolarmente riuscito.

Voi cosa ne pensate? Siete d'accordo con questa classifica? Fatecelo sapere con un commento qui sotto. Ricordiamo che Freezer ha ottenuto una splendida figure da collezione, e vi lasciamo scoprire come il personaggio di Vegeta ha influenzato gli shonen moderni.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
6