Dragon Ball Z: il sadico abbraccio di Broly nella figure di Vlad Collectibles

Dragon Ball Z: il sadico abbraccio di Broly nella figure di Vlad Collectibles
di

In attesa del suo ritorno in Dragon Ball Super: Super Hero, lo studio specializzato Vlad Collectibles ci riporta indietro nel tempo, più precisamente al decimo lungometraggio di Dragon Ball Z, il secondo in cui appare Broly. Il malvagio Super Saiyan leggendario è il protagonista di una magnifica statua da collezione che lo vede abbracciare Gohan.

Se ora, dopo gli eventi della pellicola canonica del 2018, Broly è un alleato dei Guerrieri Z e si sta allenando in compagnia di Goku e Vegeta sul Pianeta di Beerus, un tempo il Super Saiyan leggendario era un sadico dedito solamente alla battaglia. Questa sua versione, sebbene non canonica, è forse quella preferita dal fandom, che lo può ammirare nuovamente in questi panni nella figure dello studio.

Alta ben 74 centimetri, in scala 1:4, la statuetta rappresenta uno dei momenti più iconici della pellicola Dragon Ball Z – Sfida alla leggenda. Nel corso della battaglia decisiva, Broly cinge a sé Gohan, per spezzargli le ossa con tutta la sua potenza sovrumana. A quel punto, interviene Videl, che con grande coraggio prova a salvare il suo amato. Quando la ragazza viene ferita, il primogenito di Goku esplode di rabbia, esibendosi in una doppia Kamehameha con suo fratello Goten.

L’abbraccio di Broly, il Bear Hug, è il fulcro della statua di Vlad Collectibles, che presenta anche le Sfere del Drago, inizialmente portate da Goten e Trunks, e un moribondo Crilin. Al momento, non sono ancora stati resi noti prezzi e data di uscita.

E voi, cosa ne pensate di questo oggetto da collezione? Vi lasciamo a una figure del Broly di Dragon Ball Super, questa volta in stile samurai, e aquello che dovremmo aspettarci dal suo ritorno nella pellicola Dragon Ball Super: Super Hero.

Quanto è interessante?
4