Dragon Ball Z: quella volta che Toriyama pianse per una scena dell'anime

Dragon Ball Z: quella volta che Toriyama pianse per una scena dell'anime
di

Un autore conosce ogni sfumatura della propria opera e Dragon Ball Z non fa eccezione per Akira Toriyama. Ci sono numerosi aneddoti legati al suo capolavoro, eppure appare quasi strano che un creatore possa commuoversi alla sua stessa creazione. Ecco un curioso aneddoto su una particolare scena dell'anime.

Bardak è un personaggio che è tornato protagonista in Dragon Ball Super: Broly, un eroe la cui storia è entrata a far parte della leggenda. Ma a proposito sull'iconico saiyan, avete dato un'occhiata al nostro approfondimento sulla canonicità di Bardak? Ad ogni modo, il film Dragon Ball Z: Le Origini del Mito, scritta da Takao Koyama stupì così tanto Toriyama che volle a tutti i costi canonizzarlo. Lui stesso, in un'intervista, raccontò quanto segue:

"Quello speciale era troppo bello. Ho pianto. Come hai fatto a creare una storia che ha superato il manga originale?"

Takao Koyama fu molto felice che la storia venne considerata per l'inclusione nel manga e Toriyama gli rispose:

"Questo perché volevo usare quella grande storia nel manga e non mi importava come. Era il minimo che potessi fare, quella scena finale è davvero commovente."

E voi, invece, cosa ne pensate di questa particolare curiosità, lo sapevate? Diteci cosa ne pensate dello speciale su Bardak, come di consueto, con un commento qua sotto.

FONTE: kudasai
Quanto è interessante?
3