Il Duel Monsters alle Olimpiadi? Ecco la petizione del fandom di Yu-Gi-Oh!

Il Duel Monsters alle Olimpiadi? Ecco la petizione del fandom di Yu-Gi-Oh!
di

Il popolo di internet ha parlato: il Comitato Olimpico Internazionale deve aggiungere il gioco di carte collezionabili del Duel Monsters ai Giochi Olimpici. Yugi, Kaiba e gli altri protagonisti di Yu-Gi-Oh! arriveranno mai alle Olimpiadi? L'edizione 2020, quella di Tokyo, sarebbe stato il terreno ideale.

Una petizione avviata su Change.org dallo YouTuber Xiran Jay Zhao sostiene che il Duel Monsters, il gioco di carte su cui ruotano le vicende dell'anime di Yu-Gi-Oh!, abbia un posto legittimo come competizione olimpica.

"È un'ingiustizia che il gioco Yu-Gi-Oh!: The Trading Card Game non sia uno sport alle Olimpiadi. Il gioco richiede destrezza (quando si pescano le carte), atletismo (quando si giocano le carte) e resistenza (quando arrivi al round 10). Chiedo ora al Comitato Olimpico Internazionale di aggiungere Yu-Gi-Oh! come sport olimpico ufficiale per riparare a questa ingiustizia".

Sebbene questa richiesta possa sembrare stramba o giocosa, il Duel Monsters è protagonista di diverse competizioni di alto livello, in cui peraltro si vincono ingenti somme di denaro. D'altronde, il franchise ha generato, nel corso della sua esistenza, incassi che superano i 16 milioni di dollari, di cui ben 9 miliardi provenienti esclusivamente dalle carte collezionabili. Dunque, un giorno potrebbe non essere poi così strano vedere Yu-Gi-Oh! alle Olimpiadi.

In attesa di quel giorno, ecco una guida all'anime di Yu-Gi-Oh!. Slifer, Ra e Obelisk prendono vita in questa figure da collezione di Yu-Gi-Oh!.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
2