Dvisual: domande e risposte sull' edizione italiana di Silent Mobius

di
INFORMAZIONI SCHEDA

D/visual ha diffuso on-line, tramite il suo sito ufficiale, alcune precisazioni sulla serie manga in 15 volumi Silent Mobius, che sarà riproposta in edizione italiana da d/books. Di seguito alcune delle domande più frequenti fatte dagli utenti alla redazione riguardo il manga.

Nota riguardante "Silent Mobius"
Di recente stiamo ricevendo molte domande riguardanti l'edizione in 15 volumi di "Silent Mobius" curata dall'autore Kia Asamiya per l'editore Tokuma Shoten e riproposta in Italia da d/books. Abbiamo pertanto ritenuto opportuno approfittare dello spazio news per precisare alcuni dettagli:

D.1) Qual e' il ritmo di pubblicazione?

d/books sta proponendo questa serie in "blocchi" di episodi: il primo includeva i volumi 1 e 2, il secondo il 3 e il 4, a conclusione della prima serie. Il terzo blocco, gia' in viaggio per l'Italia, contiene il 5, 6 e 7 (col quale si conclude il primo ciclo della seconda serie) mentre i due blocchi successivi conterranno l'uno i volumi 8, 9, 10, il successivo i volumi 11 e 12, col quale l'opera pubblicata in origine col titolo di "Silent Mobius" termina. Il sesto blocco, costituito dai volumi 13 e 14, contiene le storie precedentemente pubblicate col titolo di "Silent Mobius Tales"; l'ultimo volume, indicato con il numero 00 per ragioni che capirete quando l'avrete letto, riporta le storie precedentemente pubblicate col titolo di "Mobius Klein". Questa scelta di pubblicazione in blocchi portera' alla conclusione della serie a un ritmo addirittura superiore a quello mensile, come gia' accaduto per "Gunslinger Girl", "Overman King Gainer" e in genere per tutte le pubblicazioni del nuovo corso che stiamo curando.

D.2) E vero che in questa edizione mancano "Mobius Klein" e "Mobius Zero"?

R.) No. "Mobius Klein" e' incluso nel volume 00; "Mobius Zero" non esiste.
Come gia' detto, "Mobius Klein" è raccolto nel volume 00. Questa edizione e' stata curata dallo stesso Asamiya, che ha voluto riproporre tutto il materiale da lui disegnato secondo un ordine logico che, al completamento dell'opera, offrira' al lettore una chiave di lettura comune a tutto l'universo di "Mobius". Ha cosi' deciso di inserire in questa saga in 15 volumi storie pubblicate in origine per case editrici diverse o con titoli differenti. Dunque, non e' che "Silent Mobius Tales" o "Silent Mobius Klein" siano scomparse: sono semplicemente integrate in "Silent Mobius", e i motivi si capiranno con la lettura dell'ultimo volume. Quanto a "Mobius Zero", e' un mobile suit di "Gundam Seed" e non un'opera di Asamiya, percio' non ha motivo di essere contenuto in questa o altre edizioni.

D.3) E' vero che mancano numerose note che Asamiya aveva inserito nell'edizione Kadokawa?
R.) No, sono solo riportate in ordine diverso e alcune sono state cancellate o modificate dall'autore.
Come gia' detto, questa edizione raccoglie tutto il materiale prodotto finora da Asamiya su questa serie. Se l'autore ha scelto di proporlo in ordine differente rispetto alla prima edizione, e' una sua scelta dettata da motivazioni ben precise. La maggior parte delle note e dei disegni apparsi in appendice all'edizione Kadokawa e' raccolta anche in questa - sebbene in un ordine diverso, stabilito - ripetiamo - dall'autore. Se Asamiya ha poi scelto di eliminare alcune note, di modificarle o di aggiungerne di nuove, l'ha fatto col proposito di presentare l'intera saga di "Silent Mobius" come un'opera organica, altrimenti non l'avrebbe fatto.

D.4) E' vero che Asamiya ha modificato alcune pagine rispetto all'edizione originale?

R.) Non solo, ne ha anche aggiunte parecchie.
E' una cosa piuttosto comune a tutti gli autori che decidono di rivedere le loro opere del passato per inserirle in una saga continuativa, e se si e' preso la briga di farlo, significa che un motivo c'e'.
Speriamo di aver chiarito i dubbi di tutti i lettori di questa saga che sta gia' diventando uno dei manga piu' venduti in Italia e... buona lettura a tutti!