Dylan Dog: prosegue la fase di svecchiamento dell'Old Boy!

INFORMAZIONI SCHEDA
di

È stato davvero un grande anno per Dylan Dog. Chiusa la parentesi 30° anniversario la casa editrice Sergio Bonelli Editore ha deciso di fare, come si suol dire, 31, chiudendo i festeggiamenti con 13 mini albi incentrati sulla spalla per eccelenza, Groucho, e con una conferenza sul personaggio all'insegna del cambiamento.

Durante l'incontro su Dylan Dog, presentato da Michele Masiero (direttore editoriale SBE), Roberto Recchioni (curatore della testata) e Franco Busatta (responsabile di redazione) sono emerse interessanti novità riguardanti l'Old Boy che tutti noi amiamo.

In primo luogo ricordiamo che il personaggio è al centro di un'importante fase di aggiornamento iniziata dal suo curatore e dalla casa editrice nel 2013. Questa ricostruzione dell'universo Dylaniato è stata suddivisa in tre fasi e, nel 2018, inizierà la terza.

Questa, chimata Ciclo Meteora, comincierà il prossimo Autunno e vedrà dipanarsi in 12 albi una trama orizzontale che, nel suo primo numero, avrà la firma proprio del suo curatore Roberto Recchioni. Prima di questa importante novità, tuttavia, leggeremo un'altra storia che porterà una grande firma.

Durante l'Estate 2018 uscirà infatti un albo scritto dal maestro dell'horror all'italiana, Dario Argento, e sceneggiato da Stefano Piani, con i disegni di un noto artista Dylaniato, il bravissimo Corrado Roi. Ma le novità non sono finite qui.

Dopo l'amato crossover con Dampyr, la formula verrà riproposta (seppur in maniera leggermente differente, più vicina ad un team-up) con un altro noto personaggio di casa Bonelli. Stiamo parlando di Morgan Lost, che affiancherà Dylan Dog in un (si presume) albo a colori che vedrà insieme Claudio Chiaverotti, alla sceneggiatura, e il deus ex machina della ricostruzione Recchioni.

Chiaverotti tornerà anche su Dylan Dog con tre storie incentrate su una nota creatura della serie, Mana Cerace, che fece la sua prima comparsa nell'indimenticabile "Il Buio", scritto sempre da Chiaverotti per i disegni di Piero Dall'Agnol. Questa Notizia ha reso felici molti fan della serie "classica" che potranno leggere sulla collana Old Boy questa già attesa trilogia del buio.

Altre notizie che hanno reso felici molti fan sono le novità riguardanti il creatore della serie Tiziano Sclavi. Innanzitutto il suo romanzo pubblicato nel 1985 dal titolo Nero, da cui fu tratto un film diretto e sceneggiato da Giancarlo Soldi, verrà adattato a fumetti da Emiliano Mammucari.

Inoltre, la nuova collana scritta da Sclavi, Dylan Dog - I Racconti del Domani, è ancora in fase di lavorazione ma il primo numero, ancora a data da destinarsi, sarà disegnato dal copertinista della serie regolare, l'immenso Gigi Cavenago, per la gioia di molti.

Ultime ma non ultime, tre novità interessanti. È stato annunciato che molte altre storie su Groucho sono rimaste fuori dal Grouchinomicon, cofanetto che racchiude i 13 albi sulla spalla comica di Dylan Dog (e presentato a Lucca Comics 2017), ma che queste verranno pubblicate in edicola in un formato ancora da decidere insieme ad una riedizione (nello stesso formato) dei 13 albetti.

infine è stato rivelato che Leo Ortolani, creatore di Rat-Man, si è messo al lavoro su una storia di Dylan Dog e che il numero 400 della testa porterà la firima di Roberto Recchioni e vedrà un Dylan invecchiato similmente a quanto visto nel Pianeta dei Morti (anche se non sarà lo stesso).

Guardare al futuro per omaggiare il passato. Questo il mood che la casa milanese Sergio Bonelli Editore sembra aver portato alla fiera lucchese e che rende davero onore a un pezzo di storia del fumetto itaiano: Dylan Dog.

Quanto è interessante?
3