Dynit: Gundam e Zambot dissequestrati

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Dal sito Dynit

Di oggi la notizia del dissequestro dei DVD di Gundam e Zambot 3 Dynit, ritirati dalla GdF per indagini in seguito ad una denuncia da parte di Wonderzone. Pare che le controversie siano state risolte e che quindi sia ripresa finalmente la vendita.
Di seguito il comunicato stampa ufficiale Dynit.

Possiamo affermare, in assoluta coscienza, che la serietà ha sempre ispirato la politica commerciale e la condotta etica della nostra azienda.
Per tale motivo, siamo abituati a rilasciare comunicati e dichiarazioni solo in presenza di fatti certi ed incontrovertibili.
In tale ottica, siamo lieti di comunicare che in data 13/11/2007 i nostri legali, Avv.ti Isabella Trebbi Giordani, Giovanni Donati e Giovanni Ciccone del Foro di Bologna, hanno ricevuto la notifica del "decreto di restituzione di cose sequestrate", provvedimento emesso dal P.M. della Procura della Repubblica di Bologna presso il Tribunale Ordinario di Bologna  nel procedimento 17577/07 R.G. che aveva avuto inizio a seguito di una denuncia per presunta violazione degli artt. 171 e 171 bis L. 633/41 sporta dall'Associazione Culturale Cuore di Carta - Sezione Wonderzone  ai danni del legale rappresentante delle società Dynit e Terminal Video Italia, Sig. Pier Francesco Bombardini.
In particolare, il dissequestro del materiale è stato disposto sulla base della seguente motivazione: "all'esito delle indagini svolte è risultato che i DVD sottoposti a sequestro e pronti per la vendita erano regolarmente muniti del bollino SIAE e inoltre non ha trovato conferma la prospettazione del denunciante circa la titolarità del diritto di proprietà/autore del doppiaggio dei cartoni animati "Mobile Suit Gundam" e "L'invincibile Zambot 3" da parte dell'Associazione "Cuore di Carta - sezione WonderZone" di Roma".
Tale provvedimento scaturisce dalla accertata e documentata titolarità dei diritti sui cartoni in oggetto in capo a Dynit, nonché dalla piena conformità dell'attività di produzione e commercializzazione alla vigente normativa in materia di diritto d'autore.  

A questo punto, Dynit e Terminal Video stanno procedendo alla quantificazione dei danni subiti a seguito dell'azione intrapresa dalla Wonderzone al fine di valutare l'esperimento di ogni più opportuna azione risarcitoria.

Infine, siamo lieti di comunicare che Zambot e Gundam saranno in commercio al più presto.


Dynit  s.r.l.