Earwig e la Strega, Goro Miyazaki: "Abbiamo dovuto creare uno studio da zero"

Earwig e la Strega, Goro Miyazaki: 'Abbiamo dovuto creare uno studio da zero'
di

Nonostante lo scarso successo ottenuto in America è stato annunciato che Earwig e la Strega sarà pubblicato con scene inedite in Giappone. Inoltre il regista Goro Miyazaki ha parlato della sua prima opera in 3D e delle sfide superate dallo studio Ghibli.

Il figlio del famoso regista giapponese Hayao Miyazaki ha risposto alle domande dei giornalisti di TheWrap, in particolare riguardo le difficoltà nel creare per la prima volta un lungometraggio in computer grafica. Ecco il suo commento sulla vicenda: "Nessuno di noi, io, Hayao Miyazaki o Toshio Suzuki, abbiamo mai pensato se a livello tecnico fosse meglio fare un film disegnato a mano o in computer grafica. Siamo sempre stati famosi a livello di studio per i nostri lavori disegnati a mano, ma continueremo così per sempre? Volevamo provare qualcosa di nuovo".

Continua poi: "Non avevamo i sistemi e abbastanza dipendenti per creare un film in 3DCG da soli. Abbiamo dovuto trovare le persone giuste, assumerle, creare un team e tutta l'infrastruttura necessaria partendo da zero. Inoltre, lavorando in questo modo, molti dei dipendenti più vecchi dello studio non capivano cosa stavo facendo, lasciandomi più libertà". Non sappiamo ancora la data di uscita in Italia dell'opera, se cercate altre indiscrezioni a riguardo vi lasciamo con i primi minuti di Earwig e la Strega, presenti in un filmato condiviso su Twitter dall'account ufficiale dello Studio Ghibli.

FONTE: thewrap
Quanto è interessante?
3