EDENS ZERO ha finalmente spiegato come sia avvenuto il recente viaggio nel tempo!

EDENS ZERO ha finalmente spiegato come sia avvenuto il recente viaggio nel tempo!
di

Nei giorni scorsi è stato infine pubblicato il capitolo undici di EDENS ZERO, il nuovo fumetto del geniale Hiro Mashima, già autore di Fairy Tail. Terminato il primo arco narrativo del manga, per Shiki e gli altri eroi dell’opera è tempo di riprendere il viaggio fra le stelle, ma non prima di aver compiuto un’importantissima scoperta...!

Qualora abbiate letto il precedente capitolo di EDENS ZERO, saprete già che il giovane Weisz incontrato sul pianeta Nouma, e braccato dalla polizia, ha deciso di salire a bordo della navicella di Rebecca e di trasformarla in una nave in grado di viaggiare attraverso il Sakura Cosmos.

Nelle prime battute del capitolo 11, infatti, Weisz ha scherzosamente ricattato i compagni di avventura, invitando loro a scegliere fra consegnargli al nave, così che possa modificarla, o lasciarsi arrestare in seguito al trambusto scatenato su Nouma. Privi di documenti, i ragazzi non hanno potuto far altro che accettare la proposta di Weisz, che pochi istanti dopo si è autoproclamato comandate della navicella.

Subito dopo aver preso le redini del velivolo, Weisz ha sorpreso tutti i compagni rivelando di poter utilizzare a sua volta l’Ether Gear (il misterioso e raro potere di Shiki), attraverso il quale ha migliorato il sistema operativo della nave, aumentando fra le altre cose la potenza dei propulsori. Al termine della miracolosa trasformazione, la piccola navicella di Rebecca è dunque diventata una modesta nave spaziale, consentendo ai ragazzi di lasciare definitivamente l’orbita del pianeta.

Come spiegato dallo stesso Weisz, il suo Ether Gear è stato creato per rimodellare le macchine: forte del suo Machina Maker, il ragazzo ha dato un ulteriore dimostrazione del suo potere ripristinando la gamba spezzata di Em Pino, che fino a questo momento l’aveva sostituita con una misera vite. Una volta nello spazio aperto, poi, i ragazzi hanno ricevuto una bizzarra telefonata... dal professor Weisz anziano incontrato da Rebecca e Happy nel presente!

Stando a quanto rivelato dallo scienziato, il Pianeta Nouma è stato vittima di un bizzarro incidente capitato a molti altri corpi celesti... Un misterioso mostro spaziale, apparentemente simile ad un drago, sembrerebbe infatti in drago di divorare il tempo di un pianeta, privandolo non solo del proprio futuro, ma anche del presente. Di conseguenza, il tempo dei pianeti attaccati dal cosiddetto Time Eater tende a riavvolgersi, consentendo ai malcapitati visitatori di visitarne il passato. È per questo motivo che Shiki e Rebecca hanno potuto incontrato la versione giovanile del professore, che anche dopo aver abbandonato il proprio pianeta non influenzerà in alcun modo la vita del proprio alter-ego futuro.

Come se questa scioccante rivelazione non fosse già abbastanza, i nostri eroi hanno scoperto che Em Pino non è stata costruita dal Weisz anziano, ma dal cosiddetto Re dei Demoni, di cui però il mecha non conserva più alcun ricordo. È mai possibile che si tratti dello stesso Re dei Demoni che ha cresciuto Shiki sul pianeta Granbell? Prima di poter rispondere a questa domanda, pare proprio che i nostri eroi dovranno fare i conti con la piratessa spaziale Elcy Crimson, che sembrerebbe alquanto interessata al buon Shiki... Cosa vorranno i pirati dal ragazzo?

Quanto è interessante?
4

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

EDENS ZERO ha finalmente spiegato come sia avvenuto il recente viaggio nel tempo!