EDENS ZERO: le vendite del manga segnano un lento declino per l'opera di Mashima

EDENS ZERO: le vendite del manga segnano un lento declino per l'opera di Mashima
di

Dopo Fairy Tail, amato e al tempo stesso odiato dalla community, Hiro Mashima è tornato a far parlare di sé con la sua nuova opera, EDENS ZERO. Serializzato su Weekly Shonen Magazine di Kodansha dall'estate del 2018, attualmente conta un totale di 18 tankobon pubblicati. Ecco un infografica sulle vendite del manga!

A pochi mesi di distanza dalla conclusione di Fairy Tail, Hiro Mashima tornò immediatamente al lavoro su una nuova opera, EDENS ZERO. L'avventura spaziale di Shiki Granbell e Rebecca Bluegarden è riuscita a conquistare il grande pubblico, ma in questi tre anni di serializzazione ha fatto segnare un lento, ma costante declino.

Come evidenziato dal grafico che trovate in calce all'articolo, condiviso su Twitter dall'utente @Josu_ke, solamente i primi cinque volumi dell'opera hanno superato le 80 mila unità vendute. Il record di vendite appartiene ai due volumi di debutto, con il secondo che nelle sue prime quattro settimane ha venduto all'incirca 110 mila copie.

Dal sesto volume in poi, EDENS ZERO è andato incontro a un decadimento costante. A partire dal nono volume, infatti, si può osservare come a ogni nuova pubblicazione l'opera venda regolarmente all'incirca 50 mila unità.

Nemmeno la serie anime, di cui su Netflix sono state pubblicate due stagioni, ha risollevato le vendite. Tra il 14esimo e il 15esimo volume, i due tankobon tra i quali ha debuttato l'anime, non si notano infatti plateali differenze. Secondo le previsioni, le vendite del manga procederanno di questo passo fino alla fine dell'opera.

E voi, cosa ne pensate di EDENS ZERO? Vi lasciamo a una Neko Rebecca nell'ultimo sketch dell'autore e al manga di Gate of Nightmare, videogioco di cui Mashima è designer.

Quanto è interessante?
3