Eiichiro Oda, creatore di ONE PIECE, alle volte si dimentica di qualcuno

di

ONE PIECE è uno dei franchise più famosi del mondo, ed è stato riempito fino all'orlo di personaggi di tutti i nomi, forme e dimensioni da quando è iniziato. I fan si sono sempre chiesti come Eiichiro Oda tenga il passo con tutte le sue creazioni, e ora si scopre che, di tanto in tanto, il mangaka si dimentica di qualcuno.

In un'intervista con Weekly Shonen Jump di Shueisha, a Oda è stato chiesto come tenga traccia di tutti i personaggi della serie e se pianifichi in anticipo o meno le loro apparizioni. Oda ha risposto "A volte è pianificato e altre volte no. E a volte un personaggio di cui mi sono completamente dimenticato finisce per tornare."

La risposta può lasciare basiti, ma sembra che Oda adori il fascino della casualità del suo elenco di personaggi, e che si diverta davvero molto a utilizzarli in vari modi (significativi o meno): "Più la serie continua, più il numero di personaggi continua ad aumentare. Ma una cosa su ONE PIECE è diversa rispetto alle altre serie, e cioè che i cattivi sconfitti sono di solito ancora vivi, quindi posso riportare chiunque. Ogni personaggio ha la possibilità di tornare."

L'enorme roster di personaggi è uno dei tanti motivi per cui i fan adorano ONE PIECE. Chiunque sia apparso nella serie, anche dopo essere uscito di scena, continua a esistere e a portare avanti la sua vita nel mondo creato da Oda, e in qualsiasi momento può imbattersi nuovamente nella ciurma di Cappello di Paglia.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
5