Eiichiro Oda si commuove ancora quando guarda il primo episodio di ONE PIECE

di

È difficile da credere, ma ONE PIECE è in circolazione da oltre 20 anni. Il franchise ha avuto inizio con Eiichiro Oda in Weekly Shonen Jump un ventennio fa, e Toei Animation lo ha trasformato in un anime nel 1999. L'anno prossimo, lo show raggiungerà il medesimo traguardo del manga, e il creatore della serie si sente emozionato.

Recentemente, Oda ha condiviso un messaggio con i fan in un numero di Weekly Shonen Jump che li ha fatti piangere come neonati. Come potete vedere in calce alla notizia, Oda ha lasciato un commento su ONE PIECE dopo che l'anime è stato pubblicato nel catalogo di Netflix Japan. Il debutto tanto atteso ha preso il suo tempo, ma i fan hanno preso l'aggiunta dell'anime come segno di buone cose a venire. Per quanto riguarda Oda... beh, era troppo occupato a piangere per l'anime per prendere parte a quelle teorie dei fan.

"L'anime di ONE PIECE è ora in streaming su Netflix in Giappone", ha condiviso Oda con i fan. "Sono passati 20 anni e il primo episodio mi fa ancora piangere." L'adorabile commento ha reso i fan piagnucolosi, e non si può incolpare il fandom per essere emotivo. Oda è un fan irriducibile di ONE PIECE, ed è noto per essere il suo fan numero uno. Sì, l'artista potrebbe aver creato la ciurma di Cappello di Paglia ormai tanto tempo fa, ma Oda non si è mai stancato delle sue creazioni. L'uomo ha dedicato ore incalcolabili a dare vita alle avventure dei pirati di Rufy, e continua a piangere sulle sue umili origini anime.

L'episodio di debutto di ONE PIECE potrebbe essere andato in onda nel 1999, ma è diventato solo più significativo per Oda nel corso degli anni, e a questo ritmo, l'anime potrebbe durare altri 20 anni prima di finire.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
5