L'episodio 13 non salva The Seven Deadly Sins 3, la battaglia tanto attesa è un flop

L'episodio 13 non salva The Seven Deadly Sins 3, la battaglia tanto attesa è un flop
di

Studio Deen aveva promesso un restyling per l'episodio 13 di the Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods e, a conti fatti, ha mantenuto la promessa. Il leggero miglioramento delle animazioni non ha però nobilitato il risultato complessivo, ed i fan sono tornati ad esprimere il loro disappunto sui social.

L'episodio 13 ha messo in scena la seconda parte dell'epico scontro tra Meliodas ed Escanor, ancora bloccati all'interno del Perfect Cube di Merlin e pronti a chiudere definitivamente i conti. I ragazzi di Studio Deen, aiutati per l'occasione da un altro studio di animazione minore, hanno scelto di non rischiare attingendo tavola per tavola al materiale presente nel manga di Suzuki.

Indubbiamente la qualità generale di questa seconda parte presenta un lieve miglioramento, ma il doppiaggio e le musiche restano caratterizzate da una completa mancanza di pathos. I fan si sono riversati su Twitter e Reddit per esprimere il loro disappunto verso una stagione che sembra ormai irrimediabilmente rovinata, criticando pesantemente il lavoro svolto dai sostituti di A-1 Pictures.

E voi cosa ne pensate? Seguirete ancora la terza stagione? Fateci sapere la vostra opinione con un commento! Nel caso in cui invece non l'aveste ancora fatto invece, vi consigliamo di dare un'occhiata alle esilaranti reazioni allo scorso episodio di The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods.

Quanto è interessante?
1