Evangelion 3.0+1.0: Hideaki Anno commenta il rinvio del film in una lettera personale

Evangelion 3.0+1.0: Hideaki Anno commenta il rinvio del film in una lettera personale
di

Il franchise di Neon Genesis Evangelion ne ha passate di tutti i colori durante la sua storia, sia nei primi anni di produzione che all'apice del suo successo. La causa dei numerosi rinvii, infatti, è stata spesso attribuita alla travagliata vita del suo regista, Hideaki Anno, e alla sua depressione.

Questa volta, tuttavia, il regista è esente da qualsiasi colpa in quanto il rinvio di Evangelion 3.0+1.0 era solo questione di tempo. Con la minaccia del Coronavirus sempre in agguato, e una data di debutto del film non più così remota, il 27 giugno 2020, era necessario che lo Studio Khara prendesse provvedimenti per evitare una distribuzione al di sotto delle aspettative. In mattinata, infatti, la produzione ha confermato che la pellicola è stata rimandata a data da destinarsi.

Nonostante i lavori per l'ultimo lungometraggio dei Rebuild sia ormai ultimato, dovremo attendere ancora un po' prima di poter ammirare l'attesissima conclusione. Ad ogni modo, il rinvio è stato accompagnato da una lettera scritta da Hideaki Anno in persona che qui segue:

"Vorrei esprimere le mie più profonde condoglianze a tutti coloro che hanno sofferto a causa del Covid-19. E vorrei, inoltre, esprimere la mia gratitudine e rispetto per gli operatori sanitari e il loro team che stanno combattendo in prima linea. Sono veramente dispiaciuto dovervi far ancora aspettare, soprattutto dopo 8 anni di attesa, a causa di una situazione che non ha precedenti nella storia. Il mondo sta affrontando un periodo duro ma ce la metterò tutta insieme a voi con uno "spirito indomabile e inflessibile". Vi ringrazio".

E voi, invece, cosa ne pensate delle sue parole? Fatecelo sapere, come sempre, con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
2