Fairy Tail: 100 Years Quest sottolinea la potenza dei nuovi nemici di Natsu

Fairy Tail: 100 Years Quest sottolinea la potenza dei nuovi nemici di Natsu
di

Pubblicato ormai a cadenza quindicinale, Fairy Tail: 100 Years Quest è tornato questa settimana per mostrarci lo scontro fra il Team Natsu e la più recente generazione di Dragon Slayer... un formidabile trio di maghi che, sin dalla loro introduzione, hanno dato molto filo da torcere ai principali esponenti della scatenata gilda di Fairy Tail.

Intitolato “Lama, Armatura, Cenere”, il capitolo 11 di Fairy Tail: 100 Years Quest si è focalizzato principalmente sui Dragon Slayer delle Lame, dell’Armatura e della Cenere che i nostri eroi hanno incontrato nel palazzo del Drago Divino Marino. Come probabilmente ricorderete, la bellissima Kyria, nello scorso capitolo, ha “tagliato” la forza della spadaccina Erza Scarlett, rendendola una ragazza debole, innocua e persino un po’ fifona.

Quando la spietata Kyria ha addirittura calpestato la loro amica, Wendy Marvell, Charle e Lucy Heartfilia sono subito intervenute per cercare di mettere fine a quella crudele forma di tortura, ma nemmeno i loro assalti combinati hanno minimamente impensierito la tenace avversaria. Al contrario, Kyria è riuscita a stenderle tutte e tre ricorrendo al proprio “Ruggito” - la più iconica e micidiale tecnica magica utilizzata dai maghi appartenenti alla categoria dei Dragon Slayer.

Altrove, invece, Gray Fullbuster ha ingaggiato battaglia col misterioso (e piuttosto inquietante) Skullion Raider, che in più occasioni si è dimostrato in grado di ridurre in cenere persino il ghiaccio del mago di Fairy Tail. Ricorrendo ai propri poteri di God Slayer, che in genere lo costringono ad una tetra trasformazione corporea, Gray ha dunque provato a intrappolare il nemico in un gelido feretro di ghiaccio, ma questi è riuscito a liberarsi senza troppa fatica.

Deciso a dimostrare di poter ridurre in cenere qualsiasi cosa, Skullion Raider ha utilizzato i suoi poteri per creare uno spazio vuoto all’interno dell’oceano, mentre Gray si è visto costretto a creare dell’argento. Sebbene il suo incantesimo sia in grado di annientare persino i demoni, il colpo di Gray non ha nemmeno scomposto il Dragon Slayer, che qualche istante dopo ha ridotto apparentemente in cenere il ragazzo... Sarà morto per davvero?

Mentre l’intero Team Natsu ha riportato una cocente sconfitta totale, di cui ancora ignoriamo le conseguenze, nella città di Magnolia è infine avvenuto il tanto atteso incontro fra Jellal Fernandes e la misteriosa Touka: la nuova recluta di Fairy Tail che sostiene di amare Natsu Dragneel, ma che a quanto pare dispone di un potere in grado di rivaleggiare con quello del defunto Zeref. Ora che i due si sono incrociati, scopriremo finalmente l’identità della fanciulla in grado di rubare i poteri altrui?

Quanto è interessante?
3

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!