Da Fairy Tail a EDENS ZERO: Mashima parla del suo approccio alle scene di combattimento

Da Fairy Tail a EDENS ZERO: Mashima parla del suo approccio alle scene di combattimento
di

Hiro Mashima, autore di serie shonen molto apprezzate dagli appassionati, come Fairy Tail, e la più recente EDENS ZERO, ha uno stile unico nel rappresentare le scene d'azione e di combattimento che molto spesso coinvolgono i protagonisti, e in una recente intervista ha deciso di svelare quali sono i suoi obiettivi mentre le disegna.

Nel post riportato in fondo alla pagina, l'utente @11thDoctr ha tradotto e pubblicato un estratto dell'intervista tra l'autore e Animate Times, la quale si è prevalentemente concentrata sull'arrivo della trasposizione animata dell'ultima opera del mangaka, EDENS ZERO, prevista per il 10 aprile in Giappone.

Lo stesso Mashima ha rivelato le motivazioni alla base della rappresentazione delle battaglie, dicendo di non voler puntare a qualcosa di troppo complesso, piuttosto di immaginare una sequenza di scene e scambi di colpi che facciano entusiasmare i lettori più giovani. Tuttavia ha poi spiegato che la resa finale dipende dagli sviluppi della trama precedenti o successivi al combattimento stesso, e che quindi anche ciò che vuole comunicare potrebbe subire delle modifiche in fase di produzione.

Naturalmente i fan delle opere di Mashima non seguono le avventure di Natsu o Shiki unicamente per vederli combattere, vista la quantità di dettagli inserita nei mondi, e la presenza di personaggi dal background molto interessante, e tale rivelazione potrebbe sembrare scontata o banale per alcuni. Voi cosa ne pensate delle parole di Mashima? Credete sia giusto approcciarsi in questo modo alla resa delle battaglie? Fatecelo sapere nell'area commenti.

Ricordiamo che Juvia ha ottenuto un magico cosplay, e vi lasciamo alle differenze del concetto di amicizia tra Naruto e Natsu.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
4