Fairy Tail: Hiro Mashima svela le origini del manga

Fairy Tail: Hiro Mashima svela le origini del manga
di

Fairy Tail è un'opera ricca di alti e bassi, soprattutto a livello narrativo. Eppure, nonostante una trama non sempre lineare, il manga è stato un vero e proprio successo, riscuotendo una popolarità a dir poco clamorosa. Ma qual è l'origine dietro alla serie? A svelarlo è lo stesso Hiro Mashima tramite un'intervista risalente al 2016.

Il sensei, seppur sia andato largamente oltre i 10 volumi originariamente previsti, è stato particolarmente abile nel creare una community solida e fortemente affezionata ai personaggi. Ed è stata questa caratteristica a fare di Fairy Fairy Tail un successo globale, in quanto il fine ultimo di Mashima, capitolo dopo capitolo, era di soddisfare le esigenze dei propri lettori. Ad ogni modo, in occasione di una vecchia intervista, l'autore ha svelato le origini dietro l'idea che ha dato vita al manga:

"Il mondo di Fairy Tail, in realtà, risale alla serie a cui ho lavorato prima, ovvero Rave Masters. In uno degli episodi del manga vi era una scena in cui un gruppo di ragazzi bazzicavano in un bar. Ricordo che quella scena è stata particolarmente divertente da disegnare. Così ho iniziato a voler realizzare un manga tenendo a mente quella sensazione di quei ragazzi che si divertivano in un bar. Pensavo fosse interessante far entrare il lettore in un mondo in cui i personaggi hanno già instaurato dei legami, come l'amicizia ad esempio. Di solito, un manga shonen inizia solo con un protagonista che, a pari passo con il proseguimento della storia, si accomuna lentamente ad altri personaggi. Nel mondo di Fairy Tail, invece, bene o male tutti si conoscono sin dall'inizio. Fondamentalmente era quello che stavo cercando."

Alla risposta successiva, inoltre, Mashima aggiunge:

"Per me è più semplice lavorare in un mondo di magia, in quanto puoi fare qualsiasi cosa. Invece, trovo più complicato lavorare a una storia ambientata nella vita reale poiché piena di restrizioni. Per fare un esempio: in un'ambientazione reale, se tu volessi entrare in una stanza devi necessariamente aprire la porta, mentre in un mondo fantasy, invece, puoi entrare nella stanza nel modo in cui vuoi. Va bene in qualsiasi modo."

E voi, invece, cosa ne pensate delle origini di Fairy Tail e della decisione di optare per un modo ricco di magia? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
1