I fan de L'Attacco dei Giganti infuriati per una statuetta di Levi: rivolte in rete

I fan de L'Attacco dei Giganti infuriati per una statuetta di Levi: rivolte in rete
di

Inutile girarci troppo intorno, Levi Ackerman è il personaggio più forte de L'Attacco dei Giganti ma anche uno dei più amati dal fandom del manga e dell'anime, in particolare la parte femminile. Per questo è stato spesso al centro della scena ed è stato più volte sfruttato per il merchandising a tema. Ovviamente non mancano le statuette su di lui.

Tralasciando la statua di bronzo di Levi Ackerman inaugurata a Hita all'inizio del 2021, gli store online e le fumetterie sono piene di riproduzioni del capitano dell'Armata Ricognitiva de L'Attacco dei Giganti. Solo poche sono di alta qualità, mentre ce ne sono tante di livello medio. Una però di basso livello ha letteralmente causato il caos in rete, con i fan di Levi Ackerman che sono insorti per il trattamento riservato al loro idolo.

Una statuetta di Levi ad edizione limitata figlia di una partnership tra L'Attacco dei Giganti e Docomo fu presentata con un prototipo a febbraio, incentivando moltissimi ad ottenerla. Tuttavia, ciò che hanno ricevuto gli acquirenti nell'ultimo periodo, come si può vedere in basso, non è di certo un prodotto di buon livello, con una scarsa fedeltà alla fisionomia del personaggio e realizzato in modo davvero scadente.

Considerato anche il prezzo di 13000 yen (circa 100 euro) e per di più l'obbligo di partecipare a una lotteria, chi l'ha già ricevuta si è scatenato in rete costringendo Docomo a scusarsi via Twitter. I fan però già si stanno organizzando per lanciare una petizione e obbligare l'azienda a spedire la statuetta che aveva mostrato originariamente.

Non è mancata comunque qualche parodia in rete, in particolare per il viso di questa statuetta di Levi, paragonato a un personaggio di Gag Manga Biyori.

FONTE: Soranews24
Quanto è interessante?
2