Il film di Made in Abyss sarà vietato ai più giovani poiché troppo violento

Il film di Made in Abyss sarà vietato ai più giovani poiché troppo violento
di

Quello di Made in Abyss è un manga che dopo un inizio relativamente lento in termini di vendite, ha vissuto una vera e propria seconda rinascita grazie a un adattamento animato che ha permesso a milioni di spettatori di conoscere l'opera, con la fanbase che si è così enormemente allargata in tutto il mondo.

Oggi l'epopea cartacea è assai famosa e in moltissimi attendono con impazienza i nuovi volumi del manga, ma a quanto pare tutti gli appassionati potranno anche intrattenersi con un vero e proprio film dedicato al franchise attualmente atteso per il prossimo anno. L'annuncio di Made in Abyss Dawn of the Deep Soul è giunto tempo addietro, seguito dalla conferma che la pellicola avrebbe subito delle leggere restrizioni d'età.

La scelta, in realtà, non dovrebbe sorprendere più di tanto. Made in Abyss, infatti è sempre stato conosciuto come un'opera particolarmente cruda e dai toni tutt'altro che adatti a dei giovanissimi, ma a quanto pare le cose sarebbero recentemente cambiate. Secondo quanto rivelato dal Comic Natalie, l'organizzazione giapponese di classificazione dei film, si è infatti deciso di aumentare il limite d'età richiesto per poter vedere al cinema la pellicola.

Se fino a qualche giorno fa l'opera era classificata come PG12 - ovvero "consigliata la visione con un genitore come accompagnatore" -, ora invece si è passati a un R15+, il che significa che tutti coloro i quali avranno meno di 15 anni non potranno vedere la pellicola. A quanto pare, la scelta è stata presa poiché il lungometraggio sarebbe più violento e "maturo" rispetto a quanto inizialmente pronosticato. Ora bisognerà vedere cosa succederà nel resto del mondo, visto che non di rado le pellicole nipponiche con un rating R15+ arrivano da noi con un rating R18+.

Ricordiamo infine a tutti i nostri lettori che Made in Abyss Dawn of the Deep Soul sarà anticipato da quattro cortometraggi.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2