Food Wars: cosa ne pensano gli spettatori della sessualizzazione dei personaggi femminili?

Food Wars: cosa ne pensano gli spettatori della sessualizzazione dei personaggi femminili?
di

Il tema della sessualizzazione dei personaggi femminili è un argomento molto delicato nella community nipponica, tanto è vero che i fan, anche in più occasioni, ne hanno mandate a dire di tutti i colori persino all'autore di My Hero Academia. Al centro della discussione, in questa occasione, è stata una scena di Food Wars.

Mentre l'anime si prepara a tornare il prossimo luglio, dopo una pausa forzata a causa del Nuovo Coronavirus, i fan dell'anime hanno aperto su Twitter un dibattito in merito alla sessualizzazione dei personaggi femminili all'interno dell'opera. Protagonisti della discussione sono stati gli appassionati americani e giapponesi, che hanno mostrato rispettivamente due tendenze diametralmente opposte. Ciò che è emerso dal confronto è che la stragrande maggioranza di spettatori statunitensi è particolarmente contraria alla sessualizzazione dei personaggi, anche sul fronte maschile come accade più volte in Food Wars.

D'altro canto, invece, la community nipponica ha preso le difese della serie televisiva sostenendo che "gli anime non sono reali", motivo per cui questo fenomeno è largamente accettato. La cultura otaku i patria è molto differente dalla concezione che il termine ha acquisito in Occidente, motivo per cui l'accettazione della sessualizzazione dei personaggi femminili da parte dei fan giapponesi ha contribuito all'eccezione negativa della stessa parola "otaku".

E voi, invece, cosa ne pensate di questo dibattito? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
3