Galaxy Express 999, la serie animata torna in tv grazie a Man-Ga

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Un appuntamento da non perdere per tutti i nostalgici dell'animazione giapponese anni '70. Dal 20 ottobre infatti, Man-Ga, canale Sky completamente dedicato agli anime, porterà di nuovo sui nostri schermi Galaxy Express 999, la celeberrima serie animata ispirata all'altrettanto famoso manga del maestro Leiji Matsumoto. Di seguito gli orari: dal lunedi al venerdi alle 10,40 e 15,45; sabato alle ore 13,55 - 14,20 - 14,50; domenica alle ore 14,50 - 15,20. L'intera serie animata è stata pubblicata in quattro box DVD dalla casa editrice milanese Yamato Video, cosi come i film e i vari spin-off. Dopo il salto la sinossi e alcuni dettagli dell'edizione italiana.

Sinossi: Un futuro molto lontano. La Terra. La tecnologia ha permesso agli uomini di sostituire il loro corpo con un corpo meccanico in grado di vivere in eterno. Coloro che possono permettersi la spesa di un corpo artificiale sono discriminati come una razza inferiore. Il giovane Masai (Tetsuro) ha sentito che su Andromeda chiunque può ricevere gratuitamente un corpo meccanico e, grazie alla bella e misteriosa Maysha (Metel), ottiene un biglietto per il Galaxy Express 999, che lo porterà verso la realizzazione del suo sogno. Ma mentre il viaggio prosegue, il sogno si trasforma in realtà e la realtà in un incubo.

TITOLO ORIGINALE: GINGA TETSUDO 999
ANNO DI PRODUZIONE: 1978
NUMERO EPISODI: 113
GENERE: Avventura, fantascienza

DOPPIATORI:
Episodi 1-52
Masai (Tetsuro Hoshino): Massimiliano Manfredi
Maysha (Maetel): Cinzia De Carolis
Antalus: Dario De Grassi
Leme: Laura Boccanera
Runa: Stefania Romagnoli
Altemis: Serena Spaziani
Geronimo: Oliviero Dinelli
Controllore: Armando Bandini
Computer del Treno: Sergio Matteucci
Voce Narrante: Luciano Roffi

Episodi: 53-113
Masai (Tetsuro Hoshino): Graziella Polesinanti
Maysha (Maetel): Daniela Caroli
Controllore: Bruno Cattaneo
Releude: Daniela Caroli
Capitan Harlock: Alessio Cigliano
Galaxy Express 999, la serie animata torna in tv grazie a Man-Ga