Ghost in the Shell, caos in Giappone: il compositore dell'anime picchiava ragazzi disabili

Ghost in the Shell, caos in Giappone: il compositore dell'anime picchiava ragazzi disabili
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Keigo Oyamada, anche conosciuto con il nome d'arte Cornelius, ha rassegnato le proprie dimissioni dal ruolo di compositore per i Giochi della XXXII Olimpiade di Tokyo dopo essere finito al centro di una gigantesca polemica a causa di alcune vecchie dichiarazioni. L'autore è noto anche per essere il compositore di Ghost in the Shell: Arise.

Il 14 luglio 2021, il comitato organizzatore di Tokyo 2020 (TOCOG) aveva annunciato che Keigo Oyamada avrebbe composto le musiche per le cerimonie di apertura dei giochi olimpici e paraolimpici, con l'obiettivo di creare musica che si associ a temi quali rispetto, empatia e compassione. Pochi giorni dopo l'annuncio è scoppiata una vera e propria rivolta sui social, che ha portato alle scuse dell'organizzazione e dell'autore stesso, che ha infine rassegnato le dimissioni.

Il 15 luglio 2021, infatti, diversi grandi siti d'informazione e testate giornalistiche avevano iniziato a ricondividere una vecchia intervista pubblicata sulla rivista Rockin'On Japan del 1995. Nell'intervista in questione Oyamada confessava di aver bullizzato diversi ragazzi con disabilità fino alla fine del liceo, chiudendoli all'interno di materassi o di alcuni attrezzi presenti nelle palestra della scuola, tra cui ad esempio una cavallina di legno, deridendoli e dicendosi "non pentito" per aver compiuto tali atrocità. Proseguendo, Oyamada dichiarò di aver persino costretto un ragazzo a mangiare le proprie feci e a compiere atti sessuali, ridendo insieme all'intervistatore.

A seguito della polemica Oyamada ha pubblicato una lunga lettera sul suo profilo Twitter, dicendosi terribilmente dispiaciuto e disposto ad offrire le sue dimissioni. Sebbene non abbia negato gli atti di bullismo, l'artista ha comunque dichiarato che l'intervista contiene diversi errori e che non tutti i fatti sono stati riportati correttamente. Yoichiro Yamazaki, autore dell'intervista per Rockin'On Japan, si è scusato sui social per la sua mancanza di professionalità durante la conduzione dell'intervista.

I giochi olimpici di Tokyo saranno aperti con un bellissimo corto anime, e diversi mangaka hanno realizzato dei disegni per festeggiare l'evento. Il comitato organizzatore si è trovato con una patata bollente tra le mani a pochi giorni dall'inizio dell'evento, e sebbene all'inizio si sia detto disposto ad accettare le scuse del compositore, ora - dopo giorni di insulti e accuse - deve necessariamente impegnarsi per trovare un sostituto. La cerimonia d'apertura si terrà il 23 luglio 2021.

Quanto è interessante?
6