Giorgio Vanni: le cinque migliori sigle italiane tra Pokémon, Naruto e Dragon Ball

Giorgio Vanni: le cinque migliori sigle italiane tra Pokémon, Naruto e Dragon Ball
di

Nella notizia sulle 10 migliori sigle italiane di sabato 18 luglio avevamo esplorato il mondo delle canzoni italiane preparate degli anime ma avevamo escluso dall'elenco il noto Giorgio Vanni. Infatti, il cantante si è prestato davvero tantissimo al mondo degli anime e meritava un approfondimento a sé.

Tra collaborazioni con l'altra leggendaria cantante dei cartoni animati, Cristina d'Avena, e canzoni interpretate in solitaria, Giorgio Vanni ha un catalogo sterminato di melodie preparate. Ha partecipato a Dragon Ball, Naruto, ONE PIECE per fare i nomi di alcuni dei titoli più famosi di sempre, ma anche a tanti altri che sono rimasti leggendari nel mondo degli anime in Italia. Vediamo 5 canzoni iconiche di Giorgio Vanni.

  • Partiamo proprio con Dragon Ball. Vanni ha dato la sua voce alle sigle di tutti gli anime dedicati a questo mondo, ma noi ne sceglieremo una sola. E la scelta ricade su "What's my destiny Dragon Ball", la leggendaria sigla di Dragon Ball Z.
  • Tra gli anime andati in onda su Mediaset negli anni 2000 c'è poi Yu-Gi-Oh, la storia di un giocatore di carte che partiva naturalmente sulle sigle di Giorgio Vanni. Yu-Gi-Oh, that's your name, ricca di frasi in inglese alternate al testo italiano.
  • A metà degli anni 2000 arrivò sulla Mediaset lo storico anime Naruto, ancora oggi in corso con Naruto: Shippuden. Ma noi ci fermeremo alla prima serie e alla sua sigla, "Io credo in me", una sigla un po' diversa dalle altre di Giorgio Vanni e che a differenza di tante altre non ha frasi in inglese nel testo.
  • Il "tunz tunz" di Giorgio Vanni apre anche la sigla di Pokémon, la prima serie TV tosta e prorompente che ancora oggi rimane impresso nella mente di tanti appassionati. Nonostante altre sigle preparate per le serie successive, il Gotta Catch'Em All di questa sigla di Vanni rimarrà nella storia.
  • Chiudiamo con la sigla "Hello Lupin", dedicata al leggendario ladro gentiluomo e alla quale partecipò anche Cristina d'Avena. La sigla di Lupin III è usata dal 2003 sostituendo Planet O.

Non perdetevi la nostra intervista a Giorgio Vanni.

Quanto è interessante?
3