Goblin Slayer, il terrore dei goblin torna in vita con un sanguinario cosplay

Goblin Slayer, il terrore dei goblin torna in vita con un sanguinario cosplay
di

La promessa di un futuro ritorno di Goblin Slayer è stata mantenuta! L'opera, nata come serie di romanzi scritti da Kumo Kagyū e illustrati da Noboru Kannatsuki, continua a far parlare di sè e attirare l'attenzione di tanti fan. Tra questi ci sono alcuni che hanno voluto rendere omaggio attraverso il cosplay.

Dopo il successo ottenuto dalla serie a fine del 2018, nei giorni scorsi è stato pubblicato l'annuncio dell'uscita di un nuovo episodio speciale intitolato Goblin Slayer: Goblin’s Crown. Una notizia incredibile per tutti gli appassionati di questa particolare e cruda serie dark fantasy.

Goblin Slayer è un'opera a dir poco esplosiva e che ha dato il via a non pochi dibattiti. Tuttavia la serie ha avuto un grande seguito tra i fan di anime e manga e il particolare design originale proposto da Noboru Kannatsuki ha spinto molti appassionati di cosplay a ridar vita ad alcuni personaggi.

Come mostrato in uno degli scatti fatti durante il recente Emerald City Comic Con e pubblicati sulla pagina Twitter di @DJTAAAAM, gli artisti di cosplay @JechtsCos e @Celestial_Craft hanno voluto riproporre una scenetta tratta dalla serie animata. Nei panni rispettivamente di Goblin Slayer e della Sacerdotessa, la coppia è riuscita a riproporre l'atmosfera cupa e cruda, grazie anche alla bravura del fotografo. Un gran lavoro per i due cosplayer, soprattutto per quanto riguarda l'armatura insanguinata!

"Gli unici goblin buoni sono quelli che non metteranno mai piede fuori dalle loro puzzolenti tane!" recita il commento che precede la raccolta di scatti. In una delle foto è possibile notare in primo piano un goblin, forse spaventato o colto alla sprovvista, la cui fine sembra prossima. Per quanto questa scenetta possa sembrare comica, ricordiamo che la serie ha riservato agli spettatori non pochi momenti di brutalità e orrore.

In attesa dell'uscita del nuovo episodio ricordiamo che l'opera originale, edita dal 15 febbraio 2016, ha dato vita non solo alla serie animata prodotta dallo studio White Fox ma anche ad un adattamento manga serializzato su Big Gangan a partire dal 2016. Nel nostro paese il manga è pubblicato dall'editore J-POP.

Quanto è interessante?
1