Goku e Gohan scendono in pista con la cover illustrata dall'autore di Dragon Ball SD

Goku e Gohan scendono in pista con la cover illustrata dall'autore di Dragon Ball SD
di

La morte di Akira Toriyama ha distolto l'attenzione dai festeggiamenti per il 40° anniversario di Dragon Ball. Vogliamo però continuare a pensare all'opera con il sorriso sul volto, proprio come l'iconico autore avrebbe voluto.

È dall'agosto 2021 che una volta al mese il Dragon Ball Super Gallery Project torna a sorprenderci. Parliamo di un'iniziativa ideata da Shueisha per omaggiare i 40 anni di Dragon Ball e che coinvolge tutti i suoi principali autori. Fino al mese di novembre 2024, a turno, un mangaka illustra una delle 42 copertine del manga di Dragon Ball. L'ultimo a firmare il Dragon Ball Super Gallery Project è stato Takeshi Obata di Death Note. Questa volta, invece, tocca a Naho Ohishi, autore dello spin-off Dragon Ball SD.

Serializzato sulle pagine di Saikyo Jump dal gennaio 2011 - e in arrivo in Italia nei mesi autunnali del 2024 con Star Comics - Dragon Ball SD ripercorre le vicende del manga di Akira Toriyama in chiave ironica, con disegni in stile grafico 'super deformed' proprio come suggerisce il titolo.

Il maestro Ohishi, che come abbiamo intuito è già fortemente legato al franchise, ha partecipato al 33° sui 42 appuntamenti previsti dal Dragon Ball Super Gallery Project. L'autore ha deciso di illustrare a modo suo la cover 18 di Dragon Ball, quella che vede Goku diventare un meccanico di una monoposto. Ohishi-sensei ha adoperato un cambio di prospettiva, ampliando il roster di personaggi inclusi nel disegno.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi