Guardiani della Galassia, rivelato il destino di Star Lord

Guardiani della Galassia, rivelato il destino di Star Lord
di

Quill riesce a risvegliarsi nonostante il colpo al petto: l'armatura è riuscita a salvargli la vita. Immediatamente prova a informarsi sulle condizioni di Gamora, che aveva provato a salvare, e viene a sapere che è stata rapita. A bordo della Lilandra IV, l'ammiraglia delle Shi'ar Royal Armada, è tenuta prigioniera dai Guardiani Oscuri.

Lì Gamora viene presentata a suo zio, Eros, fratello del padre adottivo, ossia Thanos. Eros è orribilmente sfregiato e racconta a Gamora che è stata creata per poter essere utile alla resurrezione di Thanos. Il Gladiatore afferra la testa di Gamora, dicendole che la morte sarà veloce e indolore, ma l'improvvisa apparizione di Hela, la Regina della Morte, ferma il Gladiatore e lo impala con la sua spada, facendolo crollare a terra immerso nel suo stesso sangue. Le intenzioni di Hela sono quelle di far tornare in vita Thanos con il corpo di un Titano, non con quello di qualcun altro.

La scena si conclude, subito dopo il bacio tra Eros e Hela, con i Guardiani della Galassia che raggiungono il luogo della prigionia di Gamora, per trovarla distrutta a terra, e sullo sfondo Thanos che riapre gli occhi, dopo essersi reso conto che il fratello si è sacrificato per farlo tornare in vita: «Thanos è tornato, Peter: è finita» è la battuta che chiude il numero 5 di Guardiani della Galassia.

I Guardiani della Galassia e Thanos sono stati recentemente protagonisti di Avengers: Endgame al cinema, del quale vi proponiamo la nostra recensione.

Quanto è interessante?
1
Guardiani della Galassia, rivelato il destino di Star Lord