Hajime no Ippo: il manga è ancora a metà secondo l'autore

Hajime no Ippo: il manga è ancora a metà secondo l'autore
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il creatore di Hajime no Ippo, George Morikawa, è apparso nel programma Abema TV lo scorso 5 marzo. Quando all'autore è stata posta una domanda riguardante la possibile conclusione della sua opus magna, Morikawa ha rilasciato una risposta alquanto sconcertante, seguita però da una piccola rassicurazione per tutti i fan del suo manga sportivo.

Durante il programma Abema TV, George Morikawa, autore di Hajime no Ippo, ha affermato che, stando al materiale iniziale del suo manga, la storia dovrebbe trovarsi ancora a metà percorso. La risposta, come prevedibile, ha lasciato i fan a bocca aperta, dato che per arrivare a metà racconto ci sono voluti la bellezza di 30 anni, 124 volumi e più di 1000 capitoli.

Le esatte parole del sensei Morikawa sono state: "Quando penso al materiale della [storia], probabilmente ne ho coperto all'incirca metà". Il maestro, dopo la sconvolgente rivelazione, a scherzosamente aggiunto che non ha in programma di impiegare altri 30 anni per coprire il resto della storia, affermando che sarebbe davvero fastidioso e faticoso.

Morikawa ha anche parlato dello sviluppo della trama e del ritiro di Ippo dalla boxe professionale. Nella storia, il protagonista mostra sintomi di "encefalopatia traumatica cronica" (CTE), e decide di ritirarsi. Attualmente, Ippo allena altri pugili.

Morikawa ha lanciato Hajime no Ippo nel 1989, e la serie è il suo unico manga. Kodansha ha pubblicato il 123° volume lo scorso novembre e il 124°, di cui potete trovare un'immagine in calce alla notizia, due settimane fa in Giappone. Il manga ha ispirato un adattamento anime nel 2000, seguito da Hajime no Ippo New Challenger nel 2009 e il sequel Hajime no Ippo Rising nel 2013.

FONTE: ANN
Quanto è interessante?
1
Hajime no Ippo: il manga è ancora a metà secondo l'autore