Hayao Miyazaki elogia il figlio per il lavoro su Earwig e la Strega

Hayao Miyazaki elogia il figlio per il lavoro su Earwig e la Strega
di

Manca poco al debutto giapponese di Earwig e la Strega, nuovo film targato Studio Ghibli. A dirigerlo però non abbiamo trovato Hayao Miyazaki, la notissima figura di spicco di questo studio d'animazione nipponico, bensì il figlio. Però il papà interviene per parlare del film.

Con il lancio ufficiale di Earwig e la Strega ormai in vista, TOHO ha pubblicato una lunga intervista con Hayao Miyazaki, leader dello Studio Ghibli che si è occupato anche della pianificazione e dello sviluppo di quest'ultima pellicola, il recente lavoro che è stato però diretto dal figlio Goro Miyazaki. Ed è proprio su quest'ultimo che si concentrano alcuni punti salienti delle dichiarazioni.

Hayao Miyazaki non ha potuto fare personalmente Earwig e la Strega, per questo incaricò il produttore Toshio Suzuki di trovare un regista adatto al compito. Fu quest'ultimo a suggerire Goro Miyazaki. "Pensavo che Goro non sarebbe stato all'altezza, ma il suo spirito combattivo ha superato le mie aspettative e penso che il risultato sia molto interessante. Credo che il suo utilizzo della CG sia stato buono. È stato un bel traguardo." È stato inoltre convinto del lavoro e dello staff incaricato per il film, ritenuto all'altezza.

"Penso che sia stato abbastanza difficile creare questo film, al punto che io vorrei davvero poter elogiare tutti senza remore. Il fatto che sia stato mio figlio a farlo è irrilevante. Disegnare non con una matita ma in CG, è stato liberato. È questo che penso." Insomma, il leader dello Studio Ghibli è contento del lavoro svolto su Earwig e la Strega da parte del figlio e del resto dello staff.

Anche Goro Miyazaki ha parlato del lavoro su Earwig e la Strega, concentrandosi sul 3DCG in particolare.

Quanto è interessante?
2