Hunter x Hunter: Togashi voleva lasciare la serie per dedicarsi ad un manga stile Yu-Gi-Oh

Hunter x Hunter: Togashi voleva lasciare la serie per dedicarsi ad un manga stile Yu-Gi-Oh
di

I tre anni di pausa del manga di Hunter x Hunter avevano spento la speranza nei lettori di poter rivedere un giorno il seguito delle avventure di Gon e dei suoi compagni. Fortunatamente, Togashi è tornato a lavorare alla serie con un ottimo ritmo produttivo, ma, a quanto pare, il mangaka aveva pensato davvero di accantonare l’opera in passato.

In un’intervista risalente al 2016, emersa solo di recente, infatti, Togashi, parlando apertamente con Masashi Kishimoto, autore di Naruto, dichiarò di avere intenzione di dedicarsi ad un nuovo manga. In particolare, un battle shonen dove gli scontri prendevano forma attorno ad un gioco di carte, riprendendo un po’ quanto avvenuto nella saga di Greed Island, considerata ancora oggi tra le migliori dell’intera storia di Hunter x Hunter.

Tuttavia, Togashi decise di lasciar perdere un tale desiderio, visto l’enorme successo che Yu-Gi-Oh continuava ad ottenere. “Ti parlerò di quello che vorrei fare, un card-battle manga! Il tempismo però non è dalla mia parte, visto il franchise di Yu-Gi-Oh di Kazuki Takahashi. Ma sono passati anni dalla sua uscita, quindi potrebbe andare bene”, queste sono le parole di Togashi nel 2016, che successivamente ha ribadito quanto fosse stato divertente uscire dagli schemi narrativi soliti per inventarsi un gioco di carte con regole e un sistema del tutto originale.

Per i fan di Hunter x Hunter probabilmente è stata una fortuna che Togashi abbia, alla fine, desistito dal realizzare questo nuova manga, ma voi sareste stati curiosi di cosa il maestro avrebbe potuto fare? Ditecelo nei commenti. Per finire vi lasciamo agli ultimi aggiornamenti sul manga di Hunter x Hunter.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
0