Il 7° capitolo di EDENS ZERO ha fatto luce sulle origini di un misterioso personaggio!

Il 7° capitolo di EDENS ZERO ha fatto luce sulle origini di un misterioso personaggio!
di

È finalmente disponibile in rete il settimo capitolo di EDENS ZERO, il più recente manga del geniale Hiro Mashima. Dopo averci tenuto sulle spine per diverse settimane, con una storia davvero ingarbugliata e intrigante, il sensei pare ormai prossimo a fornirci qualche risposta... quantomeno sul personaggio introdotto nel precedente capitolo!

Come i fan ricorderanno, i capitolo pubblicato la scorsa settimana si era chiuso con l’apertura della valigetta che il professor Weisz Steiner ha rubato al criminale Sibir, il leader di una banda di malviventi locali. Mentre il professore sperava che all’interno vi fosse tanto denaro, il contenuto della valigetta ha però sorpreso tanto i lettori quanto i protagonisti di EDENS ZERO!

Al suo interno, infatti, vi era un piccolo robot che ha asserito di chiamarsi Em Pino e di essere un cosiddetto “androide anti-macchine”. Non a caso, il grazioso robot dispone persino di un efficace EMP (impulso elettromagnetico) che nelle prime pagine del capitolo ha mandato fuori uso, ma solo per qualche secondo, tutte le macchine presenti nel locale visitato dai nostri eroi… inclusa la versione robotica di Happy!

Quando Steiner ha cercato di capire il valore di mercato della macchina, questa ha risposto che, trattandosi di una proprietà personale del proprio padrone, non dovrebbe aver alcun valore. Come spiegato in seguito, l’attuale proprietario dell’androide è il criminale Sibir, che tuttavia sembra spaventare molto “Pino”.

Dopo che Pino e Steiner hanno abbandonato il locale, Shiki ha mostrato a Rebecca un piccolo cubo recuperato nella valigetta in cui era riposto l’androide… un B-Cube che la fanciulla ha subito attivato per poter visionare il suo contenuto. Attraverso le registrazioni salvate nell’oggetto, i nostri eroi hanno infatti scoperto che Sibir ha rubato Pino al suo vero proprietario, azzerando i suoi ricordi e arrivando addirittura a spezzargli una gamba - poi sostituita con un misero chiodo.

Sdegnati dal comportamento di Sibir e mossi dalle lacrime che Pino ha versato durante i filmati, Shiki e Rebecca hanno dunque deciso di liberare l’androide, che a quanto pare proviene dal futuro, esattamente come loro. Ora che Sibir ha già cominciato a modificare il passato, non vi è più ragione alcuna, per i nostri eroi, di astenersi dal cercare di migliorare le cose; pertanto, il prossimo capitolo del fumetto ci mostrerà molto probabilmente l’inizio dello scontro decisivo fra i ragazzi e l'agghiacciante gang del criminale!

Vi ricordiamo che il primo volumetto di EDENS ZERO verrà pubblicato in Giappone il 14 settembre. Come rivelato dallo stesso Mashima, l'albo sarà disponibile anche in edizione limitata, ma non è chiaro se la suddetta versione presenterà o meno qualche extra.

Quanto è interessante?
4

Scopri le ultime novità di Cartoni e Anime disponibili in BluRay e DVD in offerta su Amazon.it.