Il 9° capitolo di EDENS ZERO ha svelato uno dei tanti misteri del fumetto di Mashima!

Il 9° capitolo di EDENS ZERO ha svelato uno dei tanti misteri del fumetto di Mashima!
di

Puntuale come un orologio svizzero, il capitolo di EDENS ZERO di questa settimana è già disponibile anche in lingua inglese, pronto a sorprenderci con nuove rivelazioni. La scorsa settimana, se ricordate, il fumetto di Hiro Mashima si era interrotto proprio dopo la sconvolgente introduzione di un personaggio apparentemente fuori posto...

Intitolato “Foot Brothers”, il nono capitolo di EDENS ZERO si è aperto proprio nel deposito di rottami in cui Shiki è precipitato la volta scorsa, dopo essere stato colto di sorpresa dal criminale Sivir. In questo luogo sperduto e angosciante, il ragazzo si è imbattuto in un mecha pressoché identico a Michael, il gentile robot che, per tanti anni è stato il suo migliore amico.

Seriamente danneggiato, il mecha ha però svelato al ragazzo di chiamarsi “Johnny”, e di essere solo una singola copia di un modello prodotto in massa, giustificando di conseguenza la somiglianza con Michael. Attorno al robot e allo stesso Shiki, infatti, centinaia di rottami tutti uguali giacciono in silenzio, ormai incapaci di muoversi o anche solo di accendersi.

Mosso dal racconto e dalle condizioni precarie del mecha, Shiki ha subito cercato di aggiustarlo, ma non essendo un tecnico, il disperato tentativo del seppur volenteroso ragazzo è stato del tutto vano. Il suo gesto, tuttavia, ha colpito profondamente il povero Johnny, che poco prima di spegnersi per sempre ha potuto incontrare un essere umano dal cuore gentile.

Altrove, intanto, Sivir è riuscito a raggiungere il professor Weisz e ad arrestarne la fuga, facendo letteralmente esplodere la moto rubata a Rebecca. La fanciulla, invece, ancora in balia dei cosiddetti “Foot Brothers”, è riuscita ad ammaliare (seppur involontariamente) i propri avversari, stregandoli con proprie forme... La coppia di criminali alle dirette dipendente di Sibir pare infatti ossessionata dalla gambe delle belle ragazze, dando vita ad una scena esilarante e dall’esito imprevedibile.

Mentre i due furbacchioni tentavano infatti di dare una sbirciatina al delicato corpo della fanciulla, Shiki è riemerso dalla crepa in cui era precipitato, per poi mettere immediatamente fuori combattimento i due malintenzionati. Senza perdere un solo istante, il ragazzo si è subito diretto verso il luogo in cui Sivir era ormai in procinto di lanciare un missile contro Weisz, Happy e il piccolo robot chiamato Em Pino.

Solo il repentino intervento del nostro eroe ha infatti salvato da morte certa i tre suddetti personaggi: colpendo alle spalle il velivolo del nemico, Shiki ha letteralmente distrutto la macchina pilotata da Sivir, estraendo il criminale con la forza. Di nuovo faccia a faccia, questa volta lo scontro finale fra i due rivali sembra ormai inevitabile!

Come si concluderà, secondo voi, il primo vero combattimento di EDENS ZERO?

Quanto è interessante?
3

Scopri le ultime novità di Cartoni e Anime disponibili in BluRay e DVD in offerta su Amazon.it