Il capitolo 28 di Boruto: Naruto Next Generations ci mostra i fantasmi di Kawaki

Il capitolo 28 di Boruto: Naruto Next Generations ci mostra i fantasmi di Kawaki
di

Disponibile da pochi giorni sulle pagine di Weekly Shonen Jump, il capitolo 28 del manga di Boruto: Naruto Next Generations ci ha permesso di approfondire la figura di Kawaki. Cerchiamo di capire insieme cosa è successo.

Dopo aver rotto il vaso di Himawari e aver avuto più di qualche scontro verbale con Boruto e Naruto, il Settimo Hokage decide di portare il ragazzo in giro per il villaggio. Dopo aver incontrato Sarada e aver preso dei toiyaki, l'Uzumaki porta il suo nuovo protetto presso il negozio di fiori Yamanaka.

Qui trovano Ino, la quale viene incaricata di vendere ai due un vaso per sostituire quello mandato in frantumi in casa, nel capitolo precedente. Dopo aver scelto il suo preferito, Kawaki ottiene dalla moglie di Sai anche un mazzo di fiori da corredare al contenitore: tuttavia, proprio mentre sta per inserirli nel vaso, Kawaki ha una specie di allucinazione.

Nella sua testa, i fiori si trasformano in aghi, mentre il vaso diventa una di quelle incubatrici in cui è stato costretto a inserirsi da Jigen. Improvvisamente, tra le increspature dell'acqua compare proprio il volto del suo padre adottivo, distorto in un ghigno e con i segni del Karma sul viso.

Kawaki, dunque, ha un impeto di terrore e fa cadere il vaso, mandandolo in frantumi, sotto gli sguardi attoniti e preoccupati di Naruto, Sarada e Ino. Sembra chiaro, già dal suo racconto nel capitolo 27, quanto il futuro nemico del Villaggio della Foglia abbia un passato davvero oscuro alle spalle, i cui fantasmi continuano a perseguitarlo nel nome del Karma e di Jigen.

Vi è piaciuto il nuovo capitolo di Boruto: Naruto Next Generations?

Quanto è interessante?
2

Scopri le ultime novità di Cartoni e Anime disponibili in BluRay e DVD in offerta su Amazon.it.