Il capitolo 913 di ONE PIECE ci ha infine mostrato i poteri di un certo Frutto del Diavolo

Il capitolo 913 di ONE PIECE ci ha infine mostrato i poteri di un certo Frutto del Diavolo
di

Non è affatto raro che il rocambolesco manga di Eiichiro Oda introduca personaggi misteriosi e affascinanti, ma senza mostrarne nell’immediato le abilità principali. Il capitolo 913 di ONE PIECE, ad esempio, ha infine fatto luce sui bizzarri poteri che un pirata della Peggior Generazione ha acquisito dopo aver mangiato il Frutto del Diavolo...

Qualora abbiate sfogliato il capitolo 912 di ONE PIECE, sicuramente saprete che Monkey D. Luffy e Roronoa Zoro, dopo essersi riabbracciati, sono stati raggiunti dal misterioso capitano Basil Hawkins, un pirata su cui pende una taglia di 320 milioni e che da qualche tempo pare essersi messo al servizio di Kaido.

Nel prime pagine del capitolo 913 di ONE PIECE, il fedele scagnozzo dell’Imperatore ha infatti utilizzato le sue carte per prevedere il futuro dei due pirati, stimando che questi abbiano solo il 19% di probabilità di arrivare vivi alla fine del mese. Queste parole, come prevedibile, non hanno però allarmato i due Mugiwara, che in una manciata di tavole hanno messo fuori combattimento i compagni di Hawkins.

Quando lo stesso Basil Hawkins si è ritrovato nella mischia, il pirata ha fatto ricorso ai poteri del Frutto del Diavolo Wara Wara, un frutto appartenente alla tipologia dei Paramecia che gli consente di creare e manipolare la paglia. Creando delle bambole voodo, ad esempio, Hawkins è in grado di dirottare su altri individui qualsiasi danno fisico originariamente indirizzato a lui, risultando praticamente invincibile.

Proprio questa abilità ha permesso al pirata di uscire indenne dai numerosi attacchi di Luffy e addirittura dal letale fendente con cui lo stesso Zoro avrebbe potuto decapitarlo. Come spiegato dallo stesso Hawkins, egli può invero morire un numero di volte pari a quello dei propri subordinati, senza riportare alcun danno.

In seguito, il servo di Kaido ha evocato una gigantesca bambola di paglia che Zoro, nonostante lo svantaggio iniziale, ha tranciato in due. A ragion veduta, e avendo pescato per ben due volte consecutive la carta dello ierofante - che a quanto pare anticipa l’arrivo di rinforzi - Hawkins ha lasciato che le sue prede gli sfuggissero, rimandando la cattura dei due pirati.

Altrove, infatti, Zoro e Luffy sono stati raggiunti dalla donna salvata in precedenza dallo spadaccino, la quale ha rivelato di chiamarsi O-Tsuru e si è dimostrata più che disposta ad aiutare la piccola O-Tama, le cui condizioni appaiono piuttosto critiche. Invitando i tre sconosciuti nel proprio palazzo, la donna li ha infine condotti dalla giovane e attraente O-Saku, mentre Bepo e i suoi compagni, nascosti in lontananza, si sono resi conto dell’arrivo su Wano dei Pirati di Cappello di Paglia.

Quando assisteremo, secondo voi, al ricongiumento fra Trafalgar Law e Monkey D. Luffy? E soprattutto, dopo sono finiti gli altri pirati di Cappello di Paglia?

Quanto è interessante?
7

Abbiamo provato il nuovo gioco Western di Rockstar RED DEAD REDEMPTION 2. Scopri le novità nella nostra Anteprima.