Il capitolo 935 di ONE PIECE ha svelato l'indentità di un certo individuo

Il capitolo 935 di ONE PIECE ha svelato l'indentità di un certo individuo
di

Dopo una breve pausa, il settimanale nipponico Shonen Jump edito da Shueisha ha infine pubblicato il capito 935 di ONE PIECE, il manga scritto e disegnato dal fenomenale Eiichiro Oda, che anche stavolta è riuscito a sospendere i lettori con un’inaspettata rivelazione.

Intitolato semplicemente “Queen”, il capitolo 935 di ONE PIECE si è aperto nella Miniera dei Prigionieri di Udon, dove la guardie sono state sconvolte da un preoccupante episodio: il ninja Raizo della Nebbia ha infatti rubato la chiave in grado di aprire le manette di agalmatolite marina! Il guerriero si è invero intrufolato nella prigione al fine di liberare Monkey D. Luffy, che dopo la sconfitta riportata contro Kaido è stato costretto ai lavori forzati.

Nel frattempo lo stesso Luffy, che di recente ha osato ribellarsi alle guardie, ha seminato il caos per tutta la prigione, sconfiggendo a piedi nudi il raccapricciante Daifugo, ossia un individuo in possesso dei poteri del frutto Smile di tipo “Scorpione”. Proprio questo incidente ha confermato una verità a lungo taciuta: la quantità di agalmatolite utilizzata per bloccare i prigionieri è sufficiente solo a privarli dei poteri derivati dai Frutti del Diavolo, ed è fondamentalmente per questo se Luffy, per tutta la durata della sua prigionia, ha potuto continuare a sfruttare buona parte della propria forza fisica.

Sfortunatamente per il capitano, la sconfitta di Daifugo ha portato all’intervento del gigantesco Babanuki, ossia un corpulento individuo in possesso dei poteri del frutto Smile di tipo “Elefante”. Utilizzando la proboscide dell’elefante sul proprio busto al pari di un lanciamissili, la guardia ha messo al tappeto il povero Luffy con una tremenda esplosione, ponendo fine alla sua sconsiderata rivolta.

Nei bagni pubblici della capitale floreale di Wano, intanto, Shinobu ha raccontato alle affascinanti Nami e Nico Robin di un leggendario individuo di nome Hyogoro che da solo, diversi decenni prima, governava la malavita del paese: un uomo molto influente anche tra i capi dei cinque villaggi, al punto tale d essere idolatrato persino dallo stesso Lord Oden. Secondo la shinobi, Hyogoro sarebbe un alleato sorprendente nella guerra imminente, ma essendo sparito da oltre vent’anni, oggi appare soltanto una leggenda e nessuno sa che fine abbia fatto...

Dall’altro capo della prigione, l’immenso e bizzarro Queen, sulla cui testa pende una taglia di 1.320.000.000 di Berry, è stato informato non solo della recente fuga di Eustass “Captain” Kid, ma anche del furto della chiave e del trambusto provocato da Luffy. A ragion veduta, l’ufficiale di Kaido ha prima condannato il ribelle ragazzo di gomma alla pena capitale, per poi tornare sui propri passi... Pare infatti che l’energumeno abbia escogitato uno spettacolo con cui intrattenere i presenti!

Aspettando il momento giusto per intervenire, Raizo ha infine scoperto chi sia il misterioso prigioniero introdotto diversi capitolo or sono di ONE PIECE: è Kawamatsu, un fedele servitore di Lord Oden che subito ha chiesto al ninja informazioni sulle sorti del piccolo Momonosuke. Riuscirà Raizo a portare in salvo sia Luffy che lo stesso Kawamatsu?

Quanto è interessante?
1