Il capitolo speciale di Fullmetal Alchemist ha introdotto un personaggio ancora inedito!

di
Sebbene il manga di Fullmetal Alchemist si sia concluso oltre sette anni fa, i fan dell’opera hanno ancora molto da scoprire sul fumetto che ha reso celebre la mangaka Hiromu Arakawa. Il capitolo speciale rilasciato in occasione del film in live-action, ad esempio, ha introdotto un personaggio ancora inedito...

Attenzione possibile Spoiler

Distribuito questo mese nelle sale che proiettano la pellicola, il nuovo capitolo inedito, intitolato “Fullmetal Alchemist: L’inizio di un lungo viaggio”, è ambientato poco prima che la serie entrasse nel vivo della vicenda, ossia subito dopo l’investitura di Edward Elric come Alchimista di Stato.

Nelle battute iniziali del capitolo, Ed contatta Winry per informarla di aver passato l’esame, dopodiché il più giovane Alchimista di Stato di sempre incontra per la prima volta personaggi come Basque Grand e Alex Louis Armstrong. Un salto temporale, poi, mostra Ed e Al in viaggio verso Resembool, ed è in quel frangente che compare anche Shou Tucker, al quale è stato rifiutato il rinnovo della licenza come Alchimista di Stato.

Amareggiato per il fallimento, Shou torna dunque a casa propria, dove viene accolto dalla figlia Nina, il vivace cane Alexander, e la moglie - un personaggio finora inedito. Proprio la donna incoraggia il marito a non arrendersi, e gli ricorda che potrà sempre contare sulla sua famiglia.

Saranno queste parole di conforto, tuttavia, a ispirare la tragedia compiuta di lì a poco dallo stesso Tucker, il quale sacrificherà i componenti della propria famiglia per trasmutare delle chimere in grado di parlare...

Disegnato da Hiromu Arakawa, il manga di Fullmetal Alchemist è stato serializzato sulla rivista di Square Enix Monthly Shōnen Gangan dal mese di luglio 2001 al giugno 2010, per un totale di 108 capitoli più un capitolo speciale ambientato dopo il finale dell’intera vicenda. Raccolta in 27 volumi, l’opera è stata pubblicata anche in Italia da Planet Manga.

Dal fumetto sono state inoltre tratte due serie televisive e altrettanti lungometraggi d’animazione, tutti disponibili anche in lingua italiana grazie agli editori Panini Video e Dynit, che ne hanno curato anche le edizioni home video.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
4