Il director di Sword Art Online: Alicization fornisce nuovi dettagli sulla terza stagione!

di

C’è voluto qualche anno, ma l’anime di Sword Art Online è ormai prossimo a tornare sul circuito televisivo nipponico. In questo 2018 ci farà prima compagnia Sword Art Online: Alternative Gun Gale Online, il cui inizio è fissato per il prossimo 8 aprile, mentre ad ottobre toccherà a Sword Art Online: Alicization.

Al fine di promuovere il ritorno dell’anime, il direttore della terza stagione di Sword Art Online, Manabu Ono, ed il precedente direttore di SAO, Tomohiko Ito, hanno partecipato all’Anime Japan 2018, dove appunto hanno rilasciato una lunga intervista che vi proponiamo di seguito.

Alla fine è stato annunciato ufficialmente un adattamento animato di Sword Art Online: Alicization. Innanzitutto, Mr. Ito, ci dica quello che ha pensato quando ha appreso la notizia.

Ito: "Dal momento che avevo già letto tutti i romanzi, al fine di prepararmi per le serie anime, conoscevo l’arco narrativo di Alicization prima ancora che cominciassimo a lavorare alla prima stagione. Ma già al tempo pensai che sarebbe stato difficile portarlo sullo schermo. Certo, ritenevo che sarebbe stata una bella cosa se SAO fosse stato adattato fino all’arco narrativo di Alicization… Quindi, per tutto il tempo in cui ho lavorato alla scena finale del film, ho pensato: ‘Non so ancora chi sarà al comando, ma prego, prendi pure il mio lascito’.

Dunque è questo che cercava di trasmettere in quell’ultima scena di Sword Art Online the Movie: Ordinal Scale. Allora, Mr. Ono, la prego di raccontarci di come ha accettato il compito di dirigere l’arco narrativo di Alicization.

Ito:Quando l’hai saputo?”



Ono:Più o meno vicino all’uscita del film. Lo staff di Aniplex mi aveva già detto di aver intenzione di adattare l’intera serie di Sword Art Online."

Cosa l’ha spinta a decidere di dirigere la versione anime di Alicization?

Ono: "Beh, è una serie popolare, con due stagioni televisive alle spalle, e un lungometraggio cinematografico. Quindi, naturalmente, quando ho accettato il lavoro ho pensato a quanta pressione sarei stato sottoposto. Ma poi mi sono detto: ‘Se mai mi ritroverò a fare qualcosa su questa scala, dev’essere ora o mai più’. Poiché produrre una serie TV può essere davvero estenuante, ho sentito che in termini di motivazione e resistenza, dovrei essere in condizioni ottimali al momento. È stato questo uno dei motivi principali.

Cosa ne pensa della storia originale di Alicization?

Ito:Innanzitutto, è traboccante. Non solo la storia è molto lunga, ma devi anche dipingere una guerra. Mi ha portato a domandarmi, ‘Come posso trasporlo in un anime?’. Quando ho letto i romanzi originali, ho pensato che ci sarebbero voluti almeno dieci anni dalla prima stagione, per adattarlo in anime.

Ono:Ebbi la stessa impressione di Mr. Ito. Sembrava una storia su scala epica la cui trasposizione sarebbe stato davvero difficoltosa. Ma sono convinto che […] che ora possiamo adattarlo in anime, grazie a tutte le recenti innovazioni tecnologiche. Quindi ero abbastanza sicuro che saremmo stati all’altezza del compito.

Ito:Dal momento che introduce dei nuovi personaggi, e in un certo senso è un buon punto di svolta in termini narrativi, ho ritenuto che sarebbe stato un buon momento per cambiare regista. E penso che tu possa continuare e ritrarre Alice e Eugeo a modo tuo.

Ono:Grazie mille. Come hai detto tu, Mr. Ito, il tono della serie cambia drasticamente con l’arco Alicization, ed è uno dei motivi per cui ho deciso di accettare la sfida. Detto questo, Mr. (Shingo) Adachi, già impegnato sul film e sulle precedenti stagioni, tornerà a curare il character design, quindi la spina dorsale della storia non cambierà. Per quanto riguarda i nuovi design e i personaggi inediti, spero di lasciare loro la mia impronta personale.

Mr. Ono, cosa ne pensa delle precedenti trasposizioni di Sword Art Online?

Ono:Ho visto l’episodio 1 quando andò in onda, e pensai che fosse un primo episodio davvero intrigante. [Mi consquistarono] l’attrattiva di Kirito e Asuna, le splendide scene d’azione e la trama geniale. Nel complesso, sono stato incuriosito da come i personaggi avrebbero scaricato le loro emozioni l’uno scopra l’altro senza trattenersi. In un certo senso, è una specie di ‘crudezza’, giusto? Dato che l’arco narrativo di Alicization ha anche parte di quella crudezza, spero di poter affrontare la sfida di dipingerlo a modo mio."

Ito:Dato che hai così tanti traguardi da raggiungere, mi sento rassicurato sapendo che ci sarai tu sulla poltrona del registra. Fino ad ora ho ricevuto -praticamente ovunque- commenti come: ‘Non vediamo l’ora che arrivi l’arco di Alicization!’. Quindi è un peso che mi scrollo di dosso e finalmente posso dire: ‘Subito, ma non lo dirigo io’."

Ono:Spero di poter ripartire da dove sono state interrotto le prime due stagioni e il film, e di provare a portare sullo schermo gli intriganti aspetti della storia di Sword Art Online.

Mr. Ono, può dirci nello specifico che tipo di storia vorrebbe si rivelasse Alicization?

Ono:Sin dall’inizio, i romanzi di Alicization si focalizzano sull’amicizia tra Kaito e Eugeo, quindi mi piacerebbe dipingere anche nell’anime quell’amicizia fra i ragazzi, e spero che questa tocchi i telespettatori. Kirito sarà dipinto come un undicenne, quindi una delle difficoltà starà nel farlo apparire come tale. Spero che gli spettatori si domanderanno ‘Cosa diamine succederà dopo?’.

Infine, Mr. Ito, se ha qualche consiglio o parola di incoraggiamento per Mr. Ono, la prego di rivolgergliela ora.



Ito:Dal momento che lo staff della produzione tende a farsi male e ad ammalarsi, […] spero che tu abbia cura di te!

Ono:Grazie mille. Prima di entrare nel vivo dell’azione, penso che mi sottoporrò ad un completo check-up medico.

Ito:Attendete pazientemente l’arco narrativo di Alicization del regista Manabu Ono!"

E voi, invece, quanto siete impazienti all'idea di rivedere in azione Kirito e i nuovi protagonisti di Sword Art Online: Alicization?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
7