Il direttore di Toei Animation si dichiara soddisfatto di Dragon Ball Super: Broly

Il direttore di Toei Animation si dichiara soddisfatto di Dragon Ball Super: Broly
di

Quella di Dragon Ball Super: Broly è senza dubbio la pellicola d’animazione giapponese più attesa di questo 2018. A poco più di un mese e mezzo dal grande esordio nelle sale cinematografiche nipponiche, il lungometraggio ha già conquistato il suo primo spettatore: Takashi Otsuka, il direttore di Toei Animation.

A giudicare dal messaggio riportato in calce all’articolo (e tradotto dal giapponese dalla fonte d’informazione Todd Frankenship), si direbbe che il direttore sia molto soddisfatto del lavoro svolto da Tatsuya Nagamine e dal resto dello staff di Dragon Ball Super: Broly. In particolare, Otsuka ha voluto elogiare il comparto visivo del prodotto, che effettivamente potrebbe essere la miglior produzione legata all'universo di Dragon Ball degli ultimi anni.

Questo è il messaggio che il direttore ha pubblicato in rete: “Ho visto l’anteprima di Dragon Ball Super: Broly, il film che verrà rilasciato a dicembre. È pieno di vita. Animazioni, colori e fotografia sono eccellenti. Anche la direzione di Nagamine-san è stata frizzante. È l’unico componente di Toei Animation che poteva realizzare un film di Dragon Ball! Non vedo l’ora che arrivi la premiere, in particolare sono curioso di vedere come reagirà il pubblico oltreoceano”.

Vi ricordiamo che Dragon Ball Super: Broly verrà rilasciato in Giappone il prossimo 14 dicembre, mentre esordirà in Nord America l 16 gennaio 2019. Sfortunatamente non sappiamo ancora quando il lungometraggio sarà disponibile anche nel Bel Paese. Di seguito ve ne proponiamo la sinossi ufficiale.

41 anni fa, il sovrano del pianeta Vegeta ebbe un figlio destinato a diventare, in un futuro non troppo distante, il noto Principe dei Saiyan Vegeta, un individuo talmente orgoglioso del proprio potere latente da definirsi il guerriero più forte. Allo stesso tempo, il suo fedele braccio destro, Paragas, ebbe la gioia di dare alla luce il figlio Broly, che fin dalla nascita disponeva di un potere persino superare a quello di Vegeta; il geloso Re Vegeta, tuttavia, rinchiuse il piccolo Broly in una capsula spaziale e lo spedì su un oscuro e distante pianeta. Furioso, Paragas tradì Re Vegeta e si mise sulle tracce del figlio, che ritrovò su un tempestoso pianeta. Sfortunatamente, la nave spaziale del guerriero venne distrutta durante l’atterraggio e i due Saiyan rimasero soli e abbandonati per diverse decadi.

Nel presente, un Freezer intenzionato a realizzare le proprie ambizioni ha rubato ben sei Sfere del Drago dal laboratorio di Bulma. Nel frattempo, le sue truppe ricognitive dislocate ai confini della galassia si imbattono casualmente in Paragas e Broly e li conducono al suo cospetto, costituendo un potente battaglione. Sorpreso dall’elevato livello di combattimento di Broly, Freezer si dirige verso la zona innevata in cui si trovano le Sfere del Drago. Intenzionati a recuperare le sfere trafugate, anche Goku e Vegeta si dirigono nel medesimo luogo, nel quale si imbattono nell’eterno rivale Freezer e nel formidabile Broly. Comincia la fatale battaglia finale, ma dinanzi alla spaventosa forza di Broly, che continua a evolversi durante la lotta, Goku e Vegeta saranno costretti a giocare in difesa.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
4

In attesa di Dragon Ball Super Broly sprigiona l'energia dei Saiyan con Dragon Ball FighterZ, il nuovo videogioco basato sulla serie di Akira Toriyama, in vendita su Amazon.it a prezzo scontato!