Il film Mirai, di Mamoru Hosoda, vince il premio per il miglior film d'animazione

Il film Mirai, di Mamoru Hosoda, vince il premio per il miglior film d'animazione
di

Mamoru Hosoda è diventato ormai un membro riconoscibile del cinema d'animazione giapponese insieme al famoso Studio Ghibli e a Makoto Shinkai. Dopo la fama raggiunta con La ragazza che saltava nel tempo, torna a fare incetta di premi e critiche con il suo nuovo film Mirai. Il nuovo lungometraggio si è aggiudicato diversi premi al Japan Academy.

Poco più di un mese fa, Mirai si era ritrovato nella rosa di cinque nomi candidati per il premio di film d'animazione dell'anno agli Oscar giapponesi, dovendo quindi superare la competizione di Dragon Ball Super: Broly, penguin highway, Okko's Inn e Detective Conan: Zero the Enforcer. La Nippon Academy-Sho Association ha assegnato proprio al film di Hosoda il premio nella giornata di ieri.

Non è stato però il solo premio vinto da Mirai alla quarantaduesima edizione del Japan Academy: infatti al regista scomparso pochi mesi fa Isao Takahata è stato conferito un premio speciale alla carriera. Altre personalità insignite dello stesso premio e scomparse recentemente sono l'attrice Yuriko Hoshi e il produttore Mitsuru Kurosawa.

Sono stati poi assegnati altri premi: Yurina Hirate ha vinto il premio "novità dell'anno" insieme a Kyoko Yoshine, Taishi Nakagawa, Ryo Narita e Ryo Yoshizawa. L'animatore Yasuo Otsuka ha ricevuto invece un premio per la carriera nell'industria, così come l'attrice Keiko Kishi e il regista Junya Sato.

Mamoru Hosoda torna quindi a vincere il premio con Mirai dopo La ragazza che saltava nel tempo, Summer Wars e Wolf Children.

Quanto è interessante?
4